Che dire: mi piace. Vino rosso della Sardegna, regione da me poco conosciuta. Nel bicchiere si presenta con un rosso rubino acceso e invitante. Al naso profumi di frutta a bacca rossa inebrianti, complessi e che ti chiamano all'assaggio. In bocca è piacevole, buono, immediato e mai scontato. Il rapporto qualità/prezzo non fa che aumentare le note positive di questo prodotto. Mi ha lasciato di stucco perché era da tempo che non bevevo un vino così intrigante ed economico. Adatto a piatti a  base di carne, grigliate miste e formaggi anche di media stagionatura, consiglio di berlo leggermente fresco per assaporarlo meglio. 



Guarda la scheda