Accornero Grignolino Bricco del Bosco Vigne Vecchie 2016

36,00 €
+ -

Descrizione

Dettagli del vino

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 49 EURO

Colore

Rosso rubino tenue dai riflessi granato.

Olfatto

Ventaglio olfattivo importante e molto accattivante: note animali e selvatiche si inseguono su uno sfondo fruttato di ciliegia e fragolina di bosco. Seguono sentori più soavi e gentili di acqua di rose, scorza di pompelmo rosa, spezie dolci, legno di cipresso, cipria.

Gusto

In bocca ha una freschezza setosa, gentile, carezzevole. Succo arricchito da tannini vigorosi ed eleganti e da giusta sapidità. Chiusura prolungata che rimanda ai sentori balsamici e fruttati.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2016
ALCOL 14.50
FORMATO 0,75 L Standard

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE DOC Grignolino del Monferrato Casalese
TEMPERATURA 16-18
UBICAZIONE Vignale Monferrato (AL)
AFFINAMENTO 30 mesi in tonneaux di rovere e 24 mesi in bottiglia.
PRODUZIONE ANNUA 1200
VINIFICAZIONE Macerazione a contatto con le bucce per 20 giorni.
DECANTAZIONE 1 ora
TIPOLOGIA Rossi

Dettagli

Premi

ESPERTO ANNO VOTO
ESPERTO ANNO VOTO
Gambero Rosso 2015
Gambero Rosso 2016
Bibenda 2012
Bibenda 2013
Bibenda 2014
Bibenda 2015
James Suckling 2016 90

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Nome: Azienda Agricola Accornero & Figli
Anno avviamento: 1987
Ettari coltivati: 27
Nome enologo: Ermanno Accornero
Indirizzo: Ca' Cima, 1 - Vignale Monferrato (AL)
Sito web: www.accornerovini.it

Proprietari viticoltori da quattro generazioni, gli Accornero continuano con la stessa passione e lo stesso impegno che animò il bisnonno Bartolomeo a produrre vini di alta qualità. Bartolomeo Accornero, nato nel 1839 e la consorte Giuseppina Lasagna, già proprietari di una modesta azienda agricola confinante con l'attuale proprietà, ebbero cinque figli; oltre che alla conduzione delle proprie terre, Bartolomeo, coadiuvato dal figlio Giuseppe, accudì in qualità di terziario agricolo la tenuta di Palazzo dei Conti di Callori (oggi sede dell'Enoteca Regionale di Vignale Monferrato). Frutto di molti anni di duro lavoro e di risparmi fu l'acquisto, nell'anno 1897, della Cascina Ca' Cima dal nobile cavaliere Negri. Continua poi la generazione con Giovanni Battista Angelo Accornero, figlio di Giuseppe, che sposò Alfonsina Coppo: da questa unione nacque Giulio Accornero, attuale titolare con la moglie Mariuccia e il figlio Ermanno. Nel Comune di Vignale Monferrato è situata Ca' Cima, con una superficie di 20 ettari interamente coltivati a vigneto. La coltura dei vigneti è rigorosamente biologica, senza uso di fertilizzanti chimici e diserbanti; l'impiego di concimi naturali e di prodotti non dannosi all'ambiente consentono al terreno una difesa fito-sanitaria naturale, garantendo grande qualità al prodotto. La cantina dell'azienda, dotata di tutte le tecnologie moderne, rimane comunque fedele ai processi più tradizionali della vinificazione, offrendo così i grandi vini del territorio del Monferrato.