Albino Rocca Moscato d'Asti 2021

11,33 €
+-

Descrizione

Dettagli del vino

Le uve Moscato provengono dalle vigne di alcuni "Sorì" di San Rocco Seno d'Elvio (Alba), terreni impervi e scoscesi, con spiccata escposizione a sud, dove le levorazioni sono solo manuali e le produzioni assai ridotte. Il risultato p un vino dolce e aromatico di grande pienezza e soddisfazione.

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 49 EURO

Colore

Giallo paglierino.

Olfatto

Al naso note fruttate.

Gusto

Al palato il vino risulta rinfrescante, dalla dolcezza ben equilibrata.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2021
ALCOL 5.00
FORMATO 0,75 L Standard

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE DOCG Asti o Moscato d'Asti o Asti Spumante
TEMPERATURA 10-12
UBICAZIONE S.Rocco Seno d'Elvio (Alba)
TERRENO Calcareo
PRODUZIONE ANNUA 17000
TIPOLOGIA Dolci

Dettagli

Premi

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Cantina

Nome: Albino Rocca
Anno avviamento: 1940
Ettari coltivati: 18
Nome enologo: Carlo Castellengo, Paola Rocca
Indirizzo: Strada Ronchi, 18 – 12050 Barbaresco (Cn)
Sito web: www.albinorocca.com

La storia dell'azienda nasce a metà degli anni 40’, quando Giacomo Rocca, padre di Albino, avviò l’attività vitivinicola, dapprima vendendo le uve provenienti dai vigneti di famiglia e successivamente vinificandole in proprio, commercializzandone poi le damigiane in città e nelle campagne. Fu negli anni ’60 che che, grazie all’eredità di parte di quei vigneti, Albino Rocca poté fondare quella che oggi è l'attuale azienda. Un’azienda nella quale la sua presenza e il suo apporto, insieme al sostegno al successivo lavoro di suo figlio Angelo Rocca, hanno contribuito in modo fondamentale ad una tradizione famigliare e produttiva apprezzata internazionalmente ormai da anni. Grazie all’acquisizione progressiva dei vigneti, la vinificazione del Nebbiolo, del Dolcetto e della Barbera, l’attenzione sempre maggiore alla produzione del Barbaresco e la ricerca determinata e costante della qualità, dapprima con i diradamenti e la cura tra i filari e poi con il rinnovo e l’ampliamento della cantina, insieme abbiamo costruito la nostra storia.