25%

Allegrini Soave 2020

Special Price 7,42 € Regular Price 9,89 €
Risparmi 2.48
+ -

Descrizione

Dettagli del vino

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 49 EURO

Colore

Giallo paglierino brillante.

Olfatto

Libera al naso profumi di fiori di campo, pompelmo rosa e cedro.

Gusto

La sua persistenza aromatica fa presupporre una buona tenuta nel tempo.

Abbinamenti

Ottimo come aperitivo per canapè di caviale e carpacci di pesce affumicato, valorizza anche i risotti di sedano e di zafferano, i semplici pinzimoni di verdure e le olive all'ascolana. Si accompagna bene con i crudi di pesce ed è ideale con tempura, sushi, sashimi e, in genere, con i cibi speziati ed agrodolci tipici della cucina asiatica, le anguille e, grazie alla sua buona struttura, con le grigliate di mare e la raffinata aragosta alla catalana. Un suggerimento: provarlo con la pizza!

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2020
VITIGNI 20% Chardonnay, 80% Garganega
SISTEMA DI ALLEVAMENTO Guyot
ALCOL 13.00
FORMATO 0,75 L Standard
RACCOLTO Raccolta manuale effettuata tra la fine di settembre e l'inizio di Ottobre.

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE DOC Soave
TEMPERATURA 8-10
UBICAZIONE Mezzane di Sotto, zona collinare
TERRENO Calcareo, di origine vulcanica.
AFFINAMENTO Permanenza per circa 4 mesi in acciaio, affinamento di 2 mesi in bottiglia.
PRODUZIONE ANNUA 60000
PIANTE PER ETTARO 6250
VINIFICAZIONE Soffice, dell'uva diraspata. Crio-macerazione sulle bucce per 18 ore a 10 °C. Fermentazione: in vasche di acciaio inox da 200 Hl a temperatura controllata.
TIPOLOGIA Bianchi
ZUCCHERO 3.4 g/l
ESTRATTO SECCO 22.2 g/l
ACIDITÁ 5.5 g/l
PH 3.3

Dettagli

Premi

ESPERTO ANNO VOTO
ESPERTO ANNO VOTO
Veronelli 2018
James Suckling 2016 90

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Cantina

Nome: Allegrini
Anno avviamento: 1854
Ettari coltivati: 120
Nome enologo: Franco Allegrini
Indirizzo: Via Giare, 5 - Fumane di Valpolicella (VR)
Sito web: www.allegrini.it

La famiglia Allegrini è protagonista della storia di Fumane e della Valpolicella fin dal XVI secolo e, da allora, tramanda la cultura della vite e del vino. Documenti notarili attestano che essa ricopriva un ruolo preminente nella comunità locale e la annoverano tra le famiglie di proprietari terrieri più importanti, da sempre legata al lavoro agricolo ed alla valorizzazione della tradizione contadina.