• Lieviti indigeni

  • Zero filtrazioni

  • Biodinamici certificati

Alois Lageder Lagrein AA 2017

14,51 €
+ -

Descrizione

Dettagli del vino

Il Lagrein è uno dei vitigni più antichi coltivati in Alto Adige. Alois Lageder lo alleva nella conca di Bolzano e nel comune di Ora, su terreno in parte sabbioso alluvionale e in parte calcareo. Dopo una certosina raccolta manuale delle uve, si procede alla macerazione delle uve in acciaio e ad un affinamento sempre in acciaio  o in parte in cemento per almeno 12 mesi. Questo Lagrein  ha il tipico colore di ciliegia con riflessi rubino. Al naso è intenso con sentori di frutta, in primis la prugna, note di spezie delicate e lievi sentori animali. Vino di media struttura, con buona freschezza e leggermente tannico. Accompagna molto bene piatti di formaggio stanonato e piatti di carne con cotture molto lunghe.  

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 79 EURO

Colore

Rosso ciliegia con riflessi rubino.

Olfatto

Intenso, fruttato (prugna, bacca), speziato, lievi sentori animali.

Gusto

Mediante corposo, pieno, fresco, tannini percepibili, delicatamente amaro.

Abbinamenti

Con carni rosse, selvaggina e formaggio stagionato.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2017
ALCOL 12.00
FORMATO 0,75 L Standard

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE DOC Alto Adige o dell?Alto Adige (Südtirol o Südtiroler)
TEMPERATURA 14-16
UBICAZIONE Magre' (BZ)
TERRENO Terreni ad alto contenuto di sabbia, ghiaia e porfido.
AFFINAMENTO In parte in vasche di cemento e in parte in acciaio (circa 12 mesi).
PRODUZIONE ANNUA 0
VINIFICAZIONE Fermentazione malolattica. Macerazione in acciaio.
DECANTAZIONE 1 ora
TIPOLOGIA Rossi

Dettagli

Premi

Cantina

Nome: Alois Lageder
Anno avviamento: 1823
Nome enologo: Jo Pfisterer, Paola Tenaglia, Georg Meissner
Indirizzo: Vicolo dei Conti, 9 - Tor Lowengang - Magre' (BZ)
Sito web: www.aloislageder.eu

Alois Lageder 1823 - È sinonimo di qualità eccellente nell’attività vitivinicola, ma anche di una filosofia aziendale ispirata all’approccio olistico e sostenibile, e al ruolo centrale delle molteplici attività artistiche e culturali. Fondata nel 1823 e giunta ormai alla quinta generazione con l’attuale proprietario Alois Lageder, l’azienda spicca per la sua capacità di fondere tradizione e innovazione.