Alois Lageder Versalto Pinot Bianco 2020

15,99 €
+-

Descrizione

Dettagli del vino

È un vino in cui s'intersecano fattori geologici, microclimatici e culturali molto diversi fra loro. Le uve da cui è prodotto, infatti, provengono in parte dall'azienda Haberle di Pochi di Salorno, sul versante orografico sinistro della Valle dell'Adige, e in parte dai vigneti di Penone, sul lato opposto della valle, poco sopra il villaggio di Magrè. Entrambi gli appezzamenti si estendono a circa 500 metri di quota, e offrono condizioni ideali per questo vitigno.

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 49 EURO

Colore

Limpido, giallo chiaro con riflessi verdognoli.

Olfatto

Leggermente aromatico, fruttato (pomacee), con note minerali.

Gusto

Mediamente strutturato, pieno, elegante, rigoroso, fresco, secco.

Abbinamenti

Antipasti, asparagi, pesce, crostacei, carni bianche, pollame.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2020
ALCOL 11.50
FORMATO 0,75 L Standard
RACCOLTO Settembre

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE DOC Alto Adige o dell?Alto Adige (Südtirol o Südtiroler)
TEMPERATURA 8-10
UBICAZIONE Tirolo vicino a Merano, Pochi e Penone
TERRENO Terreni pietrosi, sabbiosi e calcarei.
AFFINAMENTO Sulle fecce fini, in parte in acciaio e in parte in botti di legno (circa 9 mesi).
VINIFICAZIONE Fermentazione: a temperatura controllata in acciaio.
TIPOLOGIA Bianchi
ACIDITÁ 5.2 g/l

Dettagli

Premi

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Cantina

Nome: Alois Lageder
Anno avviamento: 1823
Nome enologo: Jo Pfisterer, Paola Tenaglia, Georg Meissner
Indirizzo: Vicolo dei Conti, 9 - Tor Lowengang - Magre' (BZ)
Sito web: www.aloislageder.eu

Alois Lageder 1823 - È sinonimo di qualità eccellente nell’attività vitivinicola, ma anche di una filosofia aziendale ispirata all’approccio olistico e sostenibile, e al ruolo centrale delle molteplici attività artistiche e culturali. Fondata nel 1823 e giunta ormai alla quinta generazione con l’attuale proprietario Alois Lageder, l’azienda spicca per la sua capacità di fondere tradizione e innovazione.