Anselmet Semel Pater 2020

46,56 €
+-

Descrizione

Dettagli del vino

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 49 EURO

Colore

Rosso limpido brillante.

Olfatto

Affascinante espressione di un o dei più grandi vini al mondo con forti frutti rossi varietali in risalto, ciliege e lamponi su tutti, per poi arrivare alle grandi finezze di timo e pietra focaia.

Gusto

Elegante e complesso. Dimostra alle papille grande classe, mineralità e freschezza sul finale dopo aver emozionato con la sua polpa.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2020
SISTEMA DI ALLEVAMENTO Cordone speronato.
ALCOL 13.50
FORMATO 0,75 L Standard

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE DOC Valle d'Aosta o Vallée d'Aoste
TEMPERATURA 16-18
UBICAZIONE Villeneuve (AO)
TERRENO Morenico sabbioso.
AFFINAMENTO 18 mesi in barrique francese con batonnage (50% nuove).
VINIFICAZIONE Macerazione a freddo: superiore a 48 ore (6 piegeage manuali ogni 24 ore). Fermentazione e macerazione: 15 giorni a 8-10 °C.
DECANTAZIONE 1 ora
TIPOLOGIA Rossi
RESA ETTARO 60 q,

Dettagli

Premi

ESPERTO ANNO VOTO
ESPERTO ANNO VOTO
Gambero Rosso2017
Gambero Rosso2019
Bibenda2019
Wine Advocated201894

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Cantina

Nome: Anselmet
Anno avviamento: 1978
Ettari coltivati: 15
Nome enologo: Giuseppe Caviola
Indirizzo: Fraz. Vereytaz, 30 - Villeneuve (AO)
Sito web: www.maisonanselmet.it

Villeneuve si trova in una splendida zona centrale della Valle d’Aosta, a circa 665 metri di altitudine, accanto al crocevia di strade che conduce verso il Parco Nazionale del Gran Paradiso. L’antico castello-fortezza di Châtel-Argent del XIII secolo e la chiesa di Santa Maria sovrastano il paese, rendendo il paesaggio ancora più suggestivo e ricco di storia e memorie. A valle scorre la Dora Baltea e le Alpi avvolgono questo territorio montano che racconta l’antica storia delle viticoltura valdostana, narrata anche da Plinio il Vecchio nella sua Naturalis Historia. La Maison Anselmet nasce dal lavoro e dalla passione di generazioni di uomini che hanno amato questa terra e che continuano ad amarla con la competenza e lo slancio di sempre. Un contratto datato 1595 parla di un Anselmet vignaiolo, che acquista una podere proprio a Villeneuve. Selezione dei vigneti, scelte qualitative e innovazioni tecnologiche fanno oggi della Maison Anselmet un punto di riferimento per la viticoltura di qualità. Vitigni autoctoni come Fumin, Cornalin , Mayolet, Muscat, accanto agli internazionali Chardonnay e Pinot noir, per vini che rispecchiano la forza e la purezza di questa terra; vigneti come giardini che si arrampicano sulla roccia viva; escursioni termiche che rendono vitale l’acidità che guida ogni assaggio. Particolarmente attraente Prisonnier, un blend di autoctoni che colpisce per i suoi eleganti profumi e le sensazioni gustative così tipiche e peculiari.