• Artigianali

  • Lieviti indigeni

  • Zero filtrazioni

  • Macerati sulle bucce

Arianna Occhipinti SP68 Bianco 2020

17,82 €

PRODOTTO ESAURITO

Descrizione

Dettagli del vino

Arianna Occhipinti è una delle principali ambasciatrici della terra siciliana in termini di coltivazione biodinamica, convinta che solo il perfetto equilibrio tra tutti i componenti della natura riesca a garantire la produzione di vini unici ed autentici.

Soprannominata "natural woman", coltiva il suo territorio di circa 22 ettari nella contrada Fossa di Lupo con passione e rispetto, utilizzando solo lieviti indigeni e non effettuando filtrazioni.

L'SP68 Bianco è un vino che prende il nome dalla strada che costeggia le vigne e rappresenta un viaggio. Quello dei contadini che già tremila anni fa partivano dalle campagne con le anfore, e poi le botti, e dentro il frutto del loro lavoro, la fatica, la gioia, ancora l’odore della terra. Il viaggio degli agricoltori, anche oggi diretti alla loro vigna, tra incontri e parole scambiate, sotto il cielo limpido degli Iblei.

Un bianco dalla grande finezza, fresco e con una marcata mineralità che ne facilita la beva. Un vino in cui si può ritrovare tutto il calore e la semplicità di questa splendida isola e del lavoro di Arianna.

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 49 EURO

Colore

Dorato luminoso.

Olfatto

Il naso è caratterizzato dai profumi freschi di zagara, cedro e pesche, amalgamati a ricordi di frutta secca, agrumi canditi e a un piacevole tocco minerale finale.

Gusto

Coerente al palato, con buon equilibrio nell'insieme.

Abbinamenti

Il pesce in tutte le sue elaborazioni rappresenta un ottimo abbinamento.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2020
VITIGNI 60% Zibibbo, 40% Albanello
SISTEMA DI ALLEVAMENTO Guyot
ALCOL 12.00
FORMATO 0,75 L Standard
RACCOLTO Ultima settimana di Settembre.

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE IGT Terre Siciliane
TEMPERATURA 8-10
UBICAZIONE Vittoria (RG)
TERRENO Media consistenza. Proviene da sabbie sub appenniniche di natura calcarea.
AFFINAMENTO 6 mesi in basche di cemento. 1 mese in bottiglia. Nessuna filtrazione.
PRODUZIONE ANNUA 35000
PIANTE PER ETTARO 6000
VINIFICAZIONE Fermentazione con lieviti indigeni. Macerazione di 15 giorni sulle bucce.
TIPOLOGIA Bianchi

Dettagli

Premi

ESPERTO ANNO VOTO
ESPERTO ANNO VOTO
Wine Spectator201791
Wine Spectator201890

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Nome: Arianna Occhipinti
Ettari coltivati: 28
Nome enologo: Arianna Occhipinti
Indirizzo: Vittoria-Pedalino - Vittoria (RG)
Sito web: http://www.agricolaocchipinti.it/

Tutto è nato sedici anni fa a Fossa di Lupo. Un luogo magico dove la terra, che la sera si colora di rosso ed è pettinata dal vento che arriva dagli Iblei, si appoggia da un lato a una strada: l’SP68. Una strada statale come tante, ma con una storia speciale. Un tempo era di pietra, stretta poco più di un sentiero; tremila anni fa collegava Gela a Kamarina, percorreva - come oggi - le strade del Cerasuolo di Vittoria e da Caltagirone proseguiva per Catania e Lentini. Lì, stretta tra cielo e terra, la linea di quella strada segnava anche il mio destino. Al primo ettaro di terra accanto al mio palmento, a Fossa di Lupo, ne sono seguiti altri. L’azienda si è estesa anche nelle contrade Bombolieri, Bastonaca e Pettineo. Eppure è ancora come il primo anno. Anche Bombolieri si trova sull’SP68. La vigna qui spazia e s’ingobbisce sullo zoccolo calcareo della contrada, le viti sono di venti e più anni, e la corte su cui affacciano le cantine riesce a intrappolare tutta la forza solare degli Iblei. Mai come in questo nuovo approdo mi sento di aver percorso una strada coerente. Mai come a Bombolieri sento che mi sto portando dietro passato e futuro allo stesso tempo. Era la più antica strada del vino mai attestata. Su quella strada generazioni e generazioni di contadini si erano messi in marcia per portare il loro vino fino alla costa.