• Vignaiolo indipendente

  • Vecchie vigne

  • Lieviti indigeni

Azelia Barolo Bricco 2015

92,46 €

PRODOTTO ESAURITO

Abbinamenti

Descrizione

Dettagli del vino

Dalla sommità di questa ripida e calda collina di Castiglione Falletto, il primo Cru vinificato separatamente. Cru storico, prodotto dal 1978. Un valore unico per la famiglia. Armonia ed eleganza superlative: l'età delle viti, 65 anni in media, dona aspetti indescrivibili. Fiori e frutti avvolgenti, senza fine.

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 79 EURO

Colore

Rubino splendente che vira al granato.

Olfatto

Naso incantevole con i suoi respiri di iris e rosa uniti a mora e lampone e contrapposti a refoli balsamici, sottobosco e humus.

Gusto

Assaggio fiero, armonico con grande acidità a suggellare la caratteristica fruttata su lunghissimi ricordi sapidi. Trama tannica fitta ma composta. Interminabile, può gratificare subito o si può attendere almeno un lustro per apprezzare ancora di più la sua profondità e grandezza.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2015
SISTEMA DI ALLEVAMENTO Guyot
ALCOL 14.50
FORMATO 0,75 L Standard

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE DOCG Barolo
TEMPERATURA 16-18
UBICAZIONE Castiglione Falletto (CN)
TERRENO Bianco calcareo.
AFFINAMENTO 24 mesi in barrique.
PRODUZIONE ANNUA 6800
PIANTE PER ETTARO 4.400 piante per ettaro.
VINIFICAZIONE Vinificazione con lieviti indigeni, per 4/5 settimane a cappello sommerso, 31 °C
DECANTAZIONE 1 ora
TIPOLOGIA Rossi

Dettagli

Premi

ESPERTO ANNO VOTO
ESPERTO ANNO VOTO
Gambero Rosso 2007
Gambero Rosso 2008
Gambero Rosso 2009
Veronelli 2006
Veronelli 2007
Veronelli 2008
Veronelli 2009
Veronelli 2014
Bibenda 2005
Bibenda 2006
Bibenda 2007
Bibenda 2008
Bibenda 2009
Bibenda 2014
Wine Spectator 2006 93
Wine Spectator 2007 93
Wine Spectator 2008 93
Wine Spectator 2009 91
Wine Spectator 2014 92
Wine Advocated 2007 95
Wine Advocated 2008 94
Wine Advocated 2009 92
Wine Advocated 2014 92
James Suckling 2007 2
James Suckling 2008 2
James Suckling 2009 3

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Nome: Azelia Luigi Scavino
Anno avviamento: 1920
Ettari coltivati: 16
Nome enologo: Luigi Scavino, Lorenzo Scavino
Indirizzo: Via Alba Barolo, 143 - Castiglione Falletto (CN)
Sito web: www.azelia.it

Nel 1920 il Cavalier Lorenzo Scavino iniziò a vinificare parte delle uve prodotte dai vigneti della famiglia, piccola realtà contadina nel cuore delle Langhe a Castiglione Falletto. Suo figlio Alfonso cominciò con entusiasmo ad imbottigliare il vino prodotto e grazie al padre di Luigi, Lorenzo, con perseveranza e volontà, i vini vennero per la prima volta esportati. L’Azienda Agricola Azelia, nel centro della zona di produzione del Barolo, è oggi costituita da 16 ettari e produce in media 80.000 bottiglie all’anno. Luigi è affiancato dalla moglie Lorella e dal figlio Lorenzo che rappresenta ormai la quinta generazione di produttori di vino. La conduzione famigliare è essenziale in quanto permette un’estrema accuratezza in ogni step della produzione. Grande cura viene riservata al lavoro nei vigneti. Il vino si fa in vigna, da viti antiche, che producono pochissimi grappoli. Le basse rese vengono ulteriormente ridotte mediante la vendemmia verde, indispensabile per selezionare i frutti, avere una maturazione uniforme ed una qualità impeccabile. Fondamentale è una scrupolosa attenzione in cantina dove il rispetto per la tradizione non esclude l’apporto di tecniche moderne.