Ca' Stelle Barbera Sannio Dolce Andromyda 2016

12,20 €
+ -

Descrizione

Dettagli del vino

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 49 EURO

Colore

Rosso rubino, dai riflessi violacei.

Gusto

Al palato il vino risulta particolarmente avvolgente, dal gusto tendenzialmente dolce.

Abbinamenti

Sposa alla perfezione i primi piatti a base di salsa dolce, gli accostamenti caramellati e la pasticceria secca.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2016
SISTEMA DI ALLEVAMENTO Spalliera
ALCOL 13.00
FORMATO 0,75 L Standard
RACCOLTO Terza decade di Ottobre.

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE DOC Sannio
TEMPERATURA 16-18
UBICAZIONE Comune di Castelvenere (BN)
TERRENO Argilloso calcareo con coperture piroclastiche.
AFFINAMENTO In botte di rovere allier per 12 mesi.
VINIFICAZIONE In rosso con macerazione delle bucce in rotoclave. Fermentazione in acciaio a temperatura controllata.
DECANTAZIONE 1 ora
TIPOLOGIA Rossi
RESA ETTARO 60 q.
ZUCCHERO 12.0 g/l
ESTRATTO SECCO 34.0 g/l
ACIDITÁ 6.5 g/l
PH 3.4

Dettagli

Premi

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Cantina

Nome: Ca' Stelle
Indirizzo: Via Nazionale Sannitica, 48 - Castelvenere (BN)
Sito web: https://castelle.it/

Le notti all’aria aperta in campagna sono un patrimonio dell’umanità. Un’esperienza capace di coinvolgere i cinque sensi come poche altre cose al mondo. Un mix di sensazioni che variano di stagione in stagione, di mese in mese e anche di giorno in giorno. Tutte uniche e irripetibili, opere d’arte di quel gran maestro che solo la Natura sa essere. Quella notte settembrina in particolare, non era certo la prima notte che Mariano e Raffaele passavano sotto le stelle davanti a quell’area sterminata di vigneti. L’oscurità caricava il verde delle foglie che pendevano dalle viti e lo faceva sembrare quasi un blu intenso, mentre i grappoli nascosti dallo stesso fogliame rifletteva qua e la i raggi della Luna. Sarà stata l’aria magica o forse i bicchieri mezzi pieni che avevano in mano, quella notte, in campagna, sembrava di stare davanti al mare. L’aria era frizzantina, come il vino spumante nei loro calici. Il cielo terso e sereno permetteva di riconoscere ogni singolo punto luminoso di una costellazione. Erano poco più che ventenni i due fratelli e a quell’età è facile sognare a occhi aperti. Specialmente se una di quelle stelle che hai davanti scivola giù lasciando una scia luminosa dietro di sé. Quello che, invece, è alquanto difficile, è esprimere lo stesso desiderio guardando la stessa cometa: quella notte avvenne anche questo, ma i due fratelli lo avrebbero scoperto solo qualche anno più tardi. Quando sul quel terreno, davanti a una distesa oceanica di vigne, sotto un soffitto di stelle e brindando con due calici di vino presi direttamente dalla botte, misero su la loro casa vinicola.