Calafata Iarsera (Vigne giovani) 2018

15,86 €
+ -

Descrizione

Dettagli del vino

Iarsera di Calafata è un Sangiovese in purezza prodotto da questa Cooperativa Sociale Agricola, nata dalla volontà di alcuni amici di recuperare terreni destinati all'abbandono mediante il lavoro di persone socialmente svantaggiate.

In questa realtà la finalità sociale si coniuga con quella di realizzare vini fortemente territoriali nel pieno rispetto della natura e del suo ecosistema, utilizzando un approccio biodinamico a tutte le fasi della lavorazione.

Lo Iarsera è dotato di grande personalità, un vino da mordere che esprime tutta l'artigianalità della cantina. Un rosso fresco ed elegante da bere durante la lettura di un bel libro.

 

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 49 EURO

Colore

Rosso rubino.

Olfatto

Profumo speziato, caratteristico.

Gusto

Sapore materia gustativa croccante, giustamente tannico, fresco.

Abbinamenti

Minestre e zuppe, carni bianche e rosse, formaggi a media stagionatura.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2018
SISTEMA DI ALLEVAMENTO Cordone speronato.
ALCOL 12.00
FORMATO 0,75 L Standard
RACCOLTO Seconda decade di Settembre.

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE IGT Toscano o Toscana
TEMPERATURA 16-18
UBICAZIONE Lucca (LU)
TERRENO Medio impasto a tendenzialmente argilloso ricco in scheletro.
AFFINAMENTO 24 mesi in acciaio e cemento fino all'imbottigliamento.
PRODUZIONE ANNUA 4700
PIANTE PER ETTARO 4600
VINIFICAZIONE In acciaio. Durata macerazione: 12, 14 giorni. Nessun utilizzo di lieviti selezionati, nessuna chiarifica o filtrazione.
DECANTAZIONE 1 ora
TIPOLOGIA Rossi
RESA ETTARO 65 q.

Dettagli

Premi

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Cantina

Nome: Calafata
Indirizzo: Piazzale Arrigoni, 2 - Lucca (LU)
Sito web: http://www.calafata.it/

Prende il nome dai mastri calafati che con la loro sapienza, una corda e della pece rendevano impermeabili al mare e sicure alle tempeste le imbarcazioni fatte con un ascia. Si pensa come un luogo di progettazione e di lavoro che cerca di tenere insieme l’amore e la cura per i luoghi che abitiamo con percorsi di inclusione lavorativa e crescita relazionale per persone in condizioni di marginalità e svantaggio. Un’idea di impresa agricola capace di coniugare la qualità dei prodotti, il rigore chiesto dalla terra e il protagonismo delle persone che la lavorano.