Carlo Viglione Barbera d'Alba 2019

19,52 €
+ -

Descrizione

Dettagli del vino

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 49 EURO

Colore

Rosso rubino, intenso, tendente al granato.

Olfatto

Profilo olfattivo complesso con aromi di frutta rossa, marasche, ciliegie, more e con note di caffè.

Gusto

Asciutto ed elegante al palato, fresco e di lunga persistenza.

Abbinamenti

Ideale a tutto pasto, superbo con arrosti, taglieri di salumi, formaggi.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2019
SISTEMA DI ALLEVAMENTO Guyot
ALCOL 14.00
FORMATO 0,75 L Standard

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE DOC Barbera d'Alba
TEMPERATURA 16-18
UBICAZIONE Monforte d'Alba (CN)
TERRENO Argille calcaree.
AFFINAMENTO Affinamento negli stessi contenitori per 12 mesi.
PRODUZIONE ANNUA 2000
PIANTE PER ETTARO 4000
VINIFICAZIONE Diraspapigiatura, fermentazione in botti di rovere da 25hl e macerazione sulle bucce di 17 giorni.
DECANTAZIONE 1 ora
TIPOLOGIA Rossi
RESA ETTARO 25 Hl

Dettagli

Premi

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Cantina

Nome: Carlo Viglione
Anno avviamento: 1915
Ettari coltivati: 4
Indirizzo: Monforte d'Alba (CN)

Lo sfondo è il paesaggio delle Langhe, in Piemonte, più precisamente quello di Monforte d’Alba, nella frazione Bussia. Il primo piano è su Giulio Viglione, figura che rappresenta il tipico vignaiolo di zona. Da genitori anch’essi viticoltori, Giulio cresce in mezzo ai filari e apprende cura e dedizione di essi. L’azienda nasce nel 1915, poco dopo l’inizio della Prima Guerra mondiale, dal nonno Giuseppe che all’inizio coltivava l’uva destinata alla vendita. Successivamente nel 1964 iniziarono a vinificare per ottenere una produzione propria. Oggi sono Giulio e la moglie Bernard Rosa Maria a coadiuvare l’azienda: dalla vigna all’imbottigliamento, tutto viene condotto in maniera familiare e tradizionale. Da sempre hanno coltivato quasi 4 ettari di vigna nel massimo rispetto della natura. In vigna infatti non avviene nessun intervento chimico, eccetto qualche trattamento con zolfo e rame, solo raccolta manuale e fermentazioni attivate grazie ai lieviti presenti sulla pianta, per poi terminare tutto il processo in grandi botti di Rovere.