Castelvecchio Carso Cabernet Sauvignon 2019

13,51 €
+-

Descrizione

Dettagli del vino

E' il vino più strutturato e importante di Castelvecchio e proviene dall'uva vendemmiata per ultima a metà/fine ottobre. Di colore rosso rubino ha un profumo intenso ed armonico ricco di mille sfumature che si evolve nell'invecchiamento. Il sapore è pieno, elegante e di ampio corpo. È un complemento d'elezione per le carni, arrosti o selvaggina di alte proposte culinarie.

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 49 EURO

Colore

Rosso rubino carico con tonalità brune e riflessi brillanti.

Olfatto

Al naso si presenta complesso con note vanigliate e di piccola frutta rossa come il lampone. Seguono note di frutta matura e piacevoli sentori minerali.

Gusto

Caratteristico, persistente, di buona struttura e buon potenziale d'invecchiamento.

Abbinamenti

Ottimo su tutti i tipi di secondi. Piatti importanti: dagli arrosti, alla carne rossa, alla selvaggina.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2019
ALCOL 13.50
FORMATO 0,75 L Standard
RACCOLTO Prima metà di ottobre.

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE DOC Carso
TEMPERATURA 18-20
UBICAZIONE Sagrado (GO)
TERRENO Il Carso goriziano è caratterizzato da un suolo arido e roccioso con poco strato di terra rossa ricca di ferro e calcare.
AFFINAMENTO Dopo i primi 4 mesi in acciaio inox per completare la malolattica, il vino viene lasciato per 1 anno in piccoli fusti di rovere francese e californiano (barrique). A seguire 1 anno in botti più grandi di rovere di slavonia/francese (tonneau). Il vino affina per ulteriori sei mesi prima della commercializzazione.
PRODUZIONE ANNUA 29600
VINIFICAZIONE Fermentazione con macerazione in acciaio per circa 15 giorni.
DECANTAZIONE 1 ora
TIPOLOGIA Rossi

Dettagli

Premi

ESPERTO ANNO VOTO
ESPERTO ANNO VOTO
Veronelli2015
Veronelli2016
Veronelli2018
Bibenda2015
Bibenda2016
Bibenda2018
Wine Spectator200690
James Suckling201891

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Nome: Castelvecchio (Famiglia Terraneo)
Anno avviamento: 1978
Ettari coltivati: 35
Nome enologo: Gianni Menotti
Indirizzo: Via Castelnuovo, 2 - Sagrado (GO)
Sito web: www.castelvecchio.com

Il Carso è un territorio conosciuto a volte solo per le tristi e sanguinose vicende storiche della Prima Guerra mondiale. In realtà è sempre stato un territorio vocato per la coltura della vite, dell’ulivo e delle primizie grazie alle peculiarità pedoclimatiche di questo altipiano. Testimonianza di questa ricchezza naturale è data dalla presenta della villa veneta della Torre Hohelohe, costruita a fine 1700. Questa storica dimora era luogo di rappresentanza e villeggiatura, inserita in una grande proprietà agricola. La Villa Veneta associava infatti alla funzione pratica di gestione della terra quella di svago e villeggiatura. Nei mappali storici si notano fin da allora la presenza di orti, ulivi e vigneti. La Villa rimase di proprietà della dinastia dei conti Della Torre Hofer Valsassina fino al 1849, poi passò alla famiglia dei principi Hohenlohe Waldenburg. Con lungimiranza e passione dagli anni ’80 la famiglia Terraneo porta avanti questo bellissimo progetto di villa fattoria-agricola, valorizzando al meglio il terroir carsico con la produzione di vini di grande carattere e di olio.