Catena Zapata Nicolas Catena Zapata 2016

134,90 €
+-
" />

Descrizione

Dettagli del vino

Con l'annata inaugurale del 1997, Nicolás Catena Zapata è diventata la prima cuvée di lusso argentina esportata in tutto il mondo. Il vino ricrea il "taglio bordolese originale" del XVIII e XIX secolo, quando il Malbec dominava sul Merlot ed era alla pari con il Cabernet Sauvignon nel Médoc. Selezioni prefilosseriche di Malbec e Cabernet Sauvignon massale di viti non innestate danno origine a questo vino, aprendo una finestra sul passato dai vigneti di montagna di Mendoza, in Argentina.

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 49 EURO

Colore

Rosso rubino con riflessi violacei.

Olfatto

Al naso si avvertono aromi fruttati e floreali, accompagnati da note di liquirizia.

Gusto

Al palato il vino risulta fresco, minerale, ricco.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2016
VITIGNI 8% Cabernet Franc, 61% Cabernet Sauvignon, 31% Malbec
ALCOL 13.50
FORMATO 0,75 L Standard
RACCOLTO La vendemmia viene effettuata a mano e alcune parcelle vengono fatte fermentare a grappolo intero per esaltare la struttura tannica e la freschezza.

Dettagli

Informazioni

TEMPERATURA 18-20
AFFINAMENTO Il vino svolge la fermentazione malolattica e viene poi affinato in botti di rovere francese per 18 mesi.
VINIFICAZIONE La fermentazione avviene in botti di rovere da 500 litri, vasche di cemento e acciaio inox, a temperature di 26-28 ºC per circa 10-15 giorni. La macerazione post-fermentativa dura tra i 5 e i 10 giorni.
DECANTAZIONE 1 ora
TIPOLOGIA Rossi
ACIDITÁ 6.2 g/l
PH 3.6

Dettagli

Premi

ESPERTO ANNO VOTO
ESPERTO ANNO VOTO
Wine Spectator201195
Wine Advocated201192
James Suckling201195

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Cantina

Nome: Catena Zapata
Indirizzo: Luján de Cuyo - Mendoza (Argentina)
Sito web: www.catenawines.com

Dal 1960, tuttavia, Familia Catena stava lottando perché l'economia argentina era nel caos e tassi di inflazione erano in forte aumento. Un anno, Domingo si rese conto che gli sarebbe costato di più la raccolta che lasciare i frutti sulle viti. Ha chiesto a figlio Nicolás, un neolaureato in economia. Nicolás gli consigliò di non raccogliere. Domingo non riusciva a seguire il consiglio di suo figlio. Nicolás ricorda ancora la tristezza che provava per suo padre quell'anno. Nicolás Catena è stato il rivoluzionario tranquillo nella storia della famiglia libro Catena. Egli ha tracciato una nuova frontiera per la vinificazione, attingendo insegnamenti tratti dalla terra e in aula, applicando poi la sua formazione per il coraggio di sfidare la saggezza convenzionale. A metà degli anni 1960, si è concentrato sull'espansione distribuzione in tutta l'Argentina durante gli anni turbolenti del 1970. Ma nei primi anni 1980, Nicolás ha lasciato l'Argentina per diventare un professore di economia presso l'Università della California. La situazione politica ed economica in Argentina è stata difficile, con un governo militare che aveva appena dichiarato guerra al Regno Unito e con i tassi di inflazione di più di 1000 per cento l'anno. Nicolás ha iniziato a sviluppare la propria selezione di cloni argentini Malbec piantando 145 cloni nella vigna "La Piramide". Di questi, ha selezionato i migliori cinque e cominciò a piantare in diversi terroir e altitudini.