Ceraudo Petelia Bianco 2020

12,51 €
+ -

Descrizione

Dettagli del vino

Il "Petelia" di Ceraudo è un bianco che ci racconta la Calabria e le sue tradizioni. E' un vino immediato, facile da bere, molto piacevole e fresco, ma al tempo stesso è un vino che spicca per le sfumature qualitative raggiunte. 
Il nome ricorda come, ai tempi dei greci, veniva chiamata la cittadina di Strongoli. E' il risultato dell'assemblaggio  di uve greco bianco e mantonico, vinificate rigorosamente in acciaio proprio con lo scopo di mantenere tutta la fragranza dei profumi di questa terra affacciata la mare.

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 49 EURO

Colore

Giallo paglierino brillante con note dorate.

Olfatto

Sentori primari di frutta matura, seguite da sensazioni dolci e speziate . Riconoscibili il miele e la nocciola tostata.

Gusto

Di gusto persistente , l'ingresso è morbido e rotondo seguito da note sapide.

Abbinamenti

Pesce di tutti i tipi e per tutte le occasioni, un vino di grande personalità.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2020
VITIGNI 50% Greco bianco, 50% Mantonico Bianco
SISTEMA DI ALLEVAMENTO Spalliera a cordone speronato.
ALCOL 13.50
FORMATO 0,75 L Standard
RACCOLTO Raccolta notturna a mano.

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE IGT Calabria
TEMPERATURA 12-14
UBICAZIONE Strongoli (KR)
AFFINAMENTO In acciaio.
PRODUZIONE ANNUA 13300
VINIFICAZIONE Fermentazione a freddo. Utilizzo di lieviti indigeni.
TIPOLOGIA Bianchi
RESA ETTARO 70 q.
ACIDITÁ 5.5 g/l

Dettagli

Premi

ESPERTO ANNO VOTO
ESPERTO ANNO VOTO
Veronelli 2015
Veronelli 2016
Bibenda 2015
Bibenda 2017
Bibenda 2018

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Nome: Ceraudo Azienda Agricola
Anno avviamento: 1972
Ettari coltivati: 20
Nome enologo: Fabrizio Ciufoli
Indirizzo: C. da Dattilo - Strongoli (KR)
Sito web: www.dattilo.it

Era il 1973, quando decisi di acquistare la tenuta appartenuta ai Principi Campitello e Pignatello e in seguito ai Baroni Giunti, con il casolare risalente al 1600. Nello stesso anno ho avviato la trasformazione del terreno e sono nati, accanto agli ulivi secolari, i primi vigneti, da cui col tempo e sacrifici ho ottenuto il mio primo vino. Oggi l’Azienda Agricola Ceraudo si estende su 60 ettari, di cui 38 coperti da uliveti, 20 da vigneti e 2 da agrumeti.