Chateau La Clotte-Cazalis Sauternes 0.375L 2005

22,57 €
+ -

Descrizione

Dettagli del vino

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 49 EURO

Colore

Color giallo paglierino acceso.

Olfatto

Al naso bouquet di albicocche candite, scorze d'arancia, mela cotogna, cera d'api, miele di acacia; naso molto particolare di Botrytis.

Gusto

In bocca ha un attacco fruttato e cremoso, forte e deciso, equilibrio molto sottile tra acidità e dolcezza che riempie la bocca con grande eleganza; finale molto lungo di frutta candita e agrumi.

Abbinamenti

Ottimo abbinamento a foie gras, formaggio blu, torta di albicocche, arancia bavarese, meringa al limone, tart tatin con scorza di arancia.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2005
VITIGNI 10% Chardonnay, 90% Semillon
ALCOL 13.50
FORMATO 0,375 L
RACCOLTO Raccolta manuale fatta di 4-6 turni a seconda delle annate, di scegliere di volta in volta solo gli acini che hanno raggiunto il livello ottimale di muffa nobile.

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE AOC Sauternes
TEMPERATURA 10-12
TERRENO Ghiaia e argilloso-calcareo.
PIANTE PER ETTARO 7500
TIPOLOGIA Dolci
RESA ETTARO 15 hl

Dettagli

Premi

ESPERTO ANNO VOTO
ESPERTO ANNO VOTO
Wine Advocated 2007 89
Wine Advocated 2014 93
Wine Advocated 2015 89
Wine Advocated 2016 91
Wine Advocated 2017 90

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Nome: Chateau La Clotte-Cazalis
Anno avviamento: 1779
Ettari coltivati: 9
Indirizzo: Château La Clotte - Barsac (France)
Sito web: www.laclotte-cazalis.com

La storia di Château la Clotte-Cazalis è quella di una risurrezione. Questa tenuta che ha 8,5 ettari di vigne, si affaccia sulle curve voluttuose del Ciron, un affluente della Garonna, le cui nebbie conferiscono ai vini di Sauternes e Barsac "la stravaganza della perfezione". La tenuta appartiene alla famiglia Lacoste dal 1779. La gestione di Château La Clotte, un rinomato vigneto nel 19 ° secolo, è stata ripresa di recente da Madame Bernadette Lacoste, con il supporto professionale della figlia Marie-Pierre, enologo qualificato specializzata in vini dolci. La proprietà si estende sui pendii fluviali del Ciron, un posto dalle caratteristiche varie, come un mosaico, che li unisci come vini di Barsac. Queste terrazze ghiaiosi poggiano sopra strati di argille calcare. La tenuta ha la maggioranza dei vigneti piantati a Semillon, nella più pura tradizione Sauternes-Barsac, con un pizzico di sauvignon.