-
  • Biologici

Chateau Suduiraut Sauternes 1er Cru 2014

119,56 €
+ -

Descrizione

Dettagli del vino

Situato tra il Ciron e la Garonna, il territorio dello Château Suduirat beneficia delle condizioni ideali per lo sviluppo della muffa nobile necessaria al Sauternes.

I loro vini sono di una precisione sopraffina. Questo millesimo 2009 è un vino dall'enorme potenziale di invecchiamento e si iscrive nella linea dei grandi Sauternes dello Château come quelli del 1989, 2001 e 2005.

Lo Chateau Suduiraut è certificato ad alto valore ambientale (HEV), la tenuta comprende 91 ettari di viti, su terreni ghiaiosi, sabbiosi e argillosi. Le pietre catturano il calore del sole, aiutando così le uve a raggiungere la maturità più rapidamente.

È questo terroir unico che dona al vino un'opulenza eccezionale.

Prodotto con 94% Semillon e 6% Sauvignon Blanc rivela un colore dorato, naso fresco e delicato. Bouquet fruttato di pesca gialla ed albicocca con fragranze speziate.

Gusto morbido e setoso con finale fresco ed elegante con una nota finale di miele di acacia.

Un Sauternes dalla grande eleganza.

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 79 EURO

Colore

Colore dorato.

Olfatto

Bouquet di miele, frutta a guscio (mandorle, nocciole), acacia, fichi, frutta secca e agrumi canditi.

Gusto

Al palato la dolcezza si esprime con note di agrumi canditi seguite da note legnose e liquirizia, mettendo in evidenza la finitura dolce che ricorda la frutta.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2014
VITIGNI 10% Chardonnay, 90% Semillon
ALCOL 14.00
FORMATO 0,75 L Standard
RACCOLTO La raccolta è meticolosa e scrupolosa. Avvine in maniera scaglionata (le viti sono controllate fino a cinque volte) per tenere il passo con lo sviluppo del Botrytis e avvengono sempre più spesso raccolti parziali.

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE AOC Sauternes
TEMPERATURA 10-12
TERRENO Terreno sabbioso-ghiaioso le cui pietre catturano il calore del sole, contribuendo a far maturare le uve più velocemente.
VINIFICAZIONE Pressatura lunga che estrae il ricco succo prima di essere vinificato e maturato lentamente in botti di rovere, dove il prezioso rimane tra 18 e 24 mesi. Controllo totale della fermentazione, fa sì che gli aromi prodotti dalle uve colpite da Botrytis rimangano intatti.
TIPOLOGIA Dolci

Dettagli

Premi

ESPERTO ANNO VOTO
ESPERTO ANNO VOTO
Wine Spectator 2016 93
Wine Advocated 2018 94
James Suckling 2017 98

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Nome: Château Suduiraut
Anno avviamento: 1580
Ettari coltivati: 92
Nome enologo: Michel Essartier
Indirizzo: Preignac (France)
Sito web: www.suduiraut.com

L'azienda ha preso il nome da Suduiraut nel 1580 per il matrimonio tra Nicole d'Allard e Léonard de Suduiraut. La tenuta fu saccheggiata e bruciata durante l'insurrezione Fronda, poi ricostruita nel 17 ° secolo. E' stato ribattezzato Cru du Roy nel tardo XVIII secolo dopo essere stata rilevata da un nipote della famiglia Suduiraut, Jean Joseph Duroy, Barone di Noaillan. Nella tenuta sono stati piantati dei magnifici giardini all'italiana, progettati da Le Nôtre, rinomato giardiniere del re Luigi XIV. Il 18 aprile 1855 la tenuta venne classificato come un Premier Cru durante il programma ufficiale di classificazione dei vini della zona vinicola Gironda. AXA Millésimes ha acquisito Suduiraut nel 1992 con l'obiettivo di preservare e perpetuare la tradizione della tenuta nella gestione del vigneto e nella vinificazione. Ispirato ai grandi vini del passato di Suduiraut, la nuova gestione ha permesso a questo grande vigneto di adempiere il suo potenziale negli ultimi anni.