• Biodinamici certificati

Clos de l'oratoire des Papes Chateauneuf du Pape Rouge 2016

45,14 €
+ -

Descrizione

Dettagli del vino

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 79 EURO

Colore

Vino dal color rosso rubino molto scuro.

Gusto

Al palato rivela la stessa maturazione e potenza: molto pulito ed intenso che lascia il posto a note di frutta rossa e note speziate con un tocco di mineralità. La struttura tannica setosa fornisce un finale lungo, segnato da freschi sapori di frutta.

Olfatto

Al naso si apre con aromi di frutta a bacca nera (ribes, more), note floreali di viola e note terrose di muschio fresco, puntualizzate da sentori di cuoio nuovo e zenzero.

Abbinamenti

Perfetto come accompagnamento al manzo, piatti piccanti, piatti con tartufo o formaggi saporiti.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2016
VITIGNI 80% Cannonau, 5% Ottavianello, 8% Syrah, 7% Mourvedre
ALCOL 14.50
FORMATO 0,75 L Standard

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE AOC Châteauneuf du Pape
TEMPERATURA 16-18
UBICAZIONE Galets Roulés, Eclats Calcaires e Safres.
TERRENO Un terzo da Galets Roulés - terrazze di pietre silicee su una terra rossa argillosa. Un terzo da Eclats Calcaires - frammenti di calcare. Un terzo da Safres - sabbia fine e ghiaia.
AFFINAMENTO 12 mesi in botti di rovere (60-80 hl) di circa 30 anni.
PRODUZIONE ANNUA 0
VINIFICAZIONE Diraspatura -Pigiatura - Pre-fermentazione e macerazione a freddo per il Grenache, il Cinsault e Syrah a temperatura controllata di 26/27 ° C- Da 2 a 3 travasi durante la fermentazione.
TIPOLOGIA Rossi
RESA ETTARO 27 hl/ha

Dettagli

Premi

ESPERTO ANNO VOTO
ESPERTO ANNO VOTO
Wine Spectator 2011 90
Wine Spectator 2014 89
Wine Advocated 2014 89
Wine Advocated 2015 92

Nome: Clos de l'Oratoire des Papes
Anno avviamento: 1880
Nome enologo: Didier Couterier
Indirizzo: 10 Avenue Pasteur - Châteauneuf-du-Pape (France)
Sito web: http://www.closdeloratoire.fr/

La storia inizia nel 1880 quando, a seguito del suo matrimonio, Edouard Amouroux divenne il proprietario del Clos de l'Oratoire, un bel vigneto di viti syrah. È stato chiamato dopo l'oratorio, oltre l'appezzamento a Tresqouy. Nel 1926 il vigneto diventa il Clos de l'Oratoire des Papes e ottiene un disegno sull'etichetta che è rimasto invariato da allora. Nel 2000 Orgier (cantina) acquisisce la proprietà, e l'enologo Didier Couterier dispiega tutta la sua esperienza e conoscenza del terroir per aiutare a sbocciare questo vigneto. Nel corso dell'anno, le vigne vengono coltivate nel rispetto della vita del suolo e delle piante. Potatura dei germogli e selezione dei grappoli effettuate manualmente servono a garantire l'ottimizzazione sia della qualità che della quantità. I cavalli sono usati al posto delle macchine per proteggere le radici delle viti antiche. Il trasporto in cassette serve a protegge i grappoli durante il trasporto, poi l'uva è diraspata per rendere i tannini più morbidi. Il vino è meticolosamente affinato in grandi botti di rovere utilizzando le ampie competenze di Orgier. Nel 2011 nel terroir des Papes si è iniziato anche l'utilizzo dei pesticidi organici, attraverso l'adozione di composti naturali, e osservando i ritmi lunari di base è possibile avvicinarsi alla natura e raggiungere una perfetta alchimia tra suolo, piante e l'ambiente. Questo approccio scrupoloso, altamente qualificato aiuta a mantenere la massima qualità per la leggendaria Clos de l'Oratoire de Papes nel suo ambiente naturale protetto.