• Artigianali

  • Biologici

Colle Massari Montecucco Rigoleto 2018

7,93 €
+ -

Descrizione

Dettagli del vino

Il Montecucco "Rigoletto" dell'azienda toscana Colle Massari è un rosso giovane, vivace ed energico  che accompagna perfettamente i pasti di tutti i giorni. Nasce da un blend tra Sangiovese, Ciliegiolo e Montepulciano provenienti da vigneti situati a 300 metri sul livello del mare, in un terreno dal profilo collinare, contraddistinto da un terroir calcareo e marnoso. Dopo la vendemmia, le uve pigiate vengono fatte  macerare per 15-20 giorni, svolgendo anche la malolattica. Si procede quindi con la fase di affinamento, in cui il vino rimane per 10 mesi sia in acciaio che in barrique e tonneau di secondo e terzo passaggio.
Un vino snello, con ampi sentori floreali e fruttati e con tannini assolutamente contenuti. Questo Montecucco è un vino con un rapporto prezzo/qualità di tutto rispetto

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 79 EURO

Olfatto

Sentori di frutti di bosco morbidi ma densi e carnosi. Si distinguono note di pepe, amarena, timo e affumicatura a freddo.

Gusto

Una volta versato, rivela tutto il suo carattere fruttato e seducente. Esprime le migliori qualità quando è giovane.

Abbinamenti

Antipasti, carni alla griglia, pollame, pasta al pomodoro, lasagne, pesce grigliato, anatra, formaggio stagionato.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2018
VITIGNI 15% Ciliegiolo, 15% Montepulciano, 70% Sangiovese
ALCOL 14.00
FORMATO 0,75 L Standard

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE DOC Montecucco
TEMPERATURA 16-18
UBICAZIONE Castagneto Carducci (LI)
AFFINAMENTO Metà dei 10 mesi d'invecchiamento avviene in cisterne di acciaio inossidabile, mentre per i restanti mesi vengono utilizzate botti o barrique di secondo o terzo passaggio. L'affinamento avviene in bottiglia per almeno altri 6 mesi.
PRODUZIONE ANNUA 80000
VINIFICAZIONE La fermentazione di questo vino avviene in serbatoi di acciaio inossidabile a temperatura controllata.
DECANTAZIONE 1 ora
TIPOLOGIA Rossi

Dettagli

Premi

ESPERTO ANNO VOTO
ESPERTO ANNO VOTO
Veronelli 2012
Veronelli 2017
Wine Spectator 2006 87
Wine Spectator 2011 90
Wine Spectator 2012 89
Wine Advocated 2010 87
James Suckling 2010 91

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Cantina

Nome: Colle Massari
Anno avviamento: 1977
Ettari coltivati: 30
Nome enologo: Maurizio Castelli, Luca Marrone
Indirizzo: Castagneto Carducci (LI)
Sito web: www.collemassari.it

I fratelli Maria Iris e Claudio Tipa, che condividono da sempre la passione per la natura e per i grandi vini, hanno realizzato il loro sogno creando un "Domaine" in Toscana. L'odierna ColleMassari comprende due tenute: Il castello di ColleMassari acquistato nel 1999 e Grattamacco preso in conduzione nel 2002 e successivamente acquistato nel 2007. L'azienda Castello ColleMassari nasce nel 1998 ed è compresa nella DOC Montecucco in Alta Maremma, tra la DOCG Brunello di Montalcino e la DOCG Morellino di Scansano, e gode di condizioni ideali per la prduzione del sangiovese. Il primo millessimo prodotto è del 2000. La tenuta Castello ColleMassari si trova alle pendici del monte Amiata ed è orientata verso il litorale tirrenico a 320 m s.l.m. godendo di un microclima favorito da forte ventialzione e da grandi escursioni termiche. L'azienda si estende su un'area di circa 350 ettari di cui 74 di vigneto, 22 ettari di oliveto, 100 etteri di seminativo e la restante parte di boschi. Inoltre la tenuta è circondata da boschi demaniali per circa 1200 ettari. La fermentazione avviene per i vini più importanti in tinelli tronco conici da 10 quintali con follatura manuale, e per gli altri vini in tini d'acciaio termostatati. L'invecchiamento, a seconda della tipologia di vino, avviene per periodi di 12-18 mesi in barrique da 225 litri e tonneau da 500 litri in rovere francese e tini da 40 hl in rovere di slavonia. L'affinamento in bottiglia è sempre superiore ai 6 mesi per tuttti i vini rossi. La struttura verticale della cantina, sviluppata su quattro livello, consente la movimentazione delle uve e del mosto senza l'ausilio di pompe.