Cordero di Montezemolo Barbera d'Alba Superiore Funtani 2017

36,60 €
+ -

Descrizione

Dettagli del vino

Dal più vecchio vigneto di barbera della tenuta a La Morra matura un'uva dalle caratteristiche uniche. Perfetta esposizione a Sud-Ovest e un terreno ricco di microelementi garantiscono maturazioni eccezionali. Una vigna di oltre 50 anni che regala basse rese naturali, ma molto equilibrate.

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 49 EURO

Colore

Colore intenso e profondo.

Olfatto

Freschissima nei profumi, deliziati da prugna secca, lampone, ribes e mora intrisi in una calda espressione speziata.

Gusto

Gusto complesso di sostanza e vellutato.

Abbinamenti

Splendido per bollito misto piemontese, brasato di manzo, gnocchi al ragù di selvaggina.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2017
ALCOL 14.50
FORMATO 0,75 L Standard
RACCOLTO Inizio Ottobre.

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE DOC Barbera d'Alba
TEMPERATURA 16-18
TERRENO Terreno ricco di microelementi.
AFFINAMENTO In vari fusti di rovere francese per circa 15 mesi. Segue imbottigliamento e stoccaggio in bottiglia per almeno 12 mesi. Esce in commercio a circa due anni e mezzo dalla data di raccolta.
PRODUZIONE ANNUA 9500
VINIFICAZIONE Fermentazione di circa 25 giorni con macerazione in acciaio inox per 10 giorni e frequenti rimontaggi. Fermentazione malolattica in legno.
DECANTAZIONE 1 ora
TIPOLOGIA Rossi
RESA ETTARO 42 hl

Dettagli

Premi

ESPERTO ANNO VOTO
ESPERTO ANNO VOTO
Bibenda 2017
Wine Spectator 2016 92
Wine Advocated 2016 92
Wine Advocated 2017 94
James Suckling 2013 93
James Suckling 2015 93
James Suckling 2016 92

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Nome: Cordero di Montezemolo
Ettari coltivati: 38
Indirizzo: Fr. Annunziata, 67 12064 La Morra (Cn) – Italia
Sito web: www.corderodimontezemolo.com

Sono attualmente 19 le generazioni che dal 1340 si sono susseguite nella gestione della proprietà Monfalletto nel comune di La Morra, al centro della zona di produzione del vino Barolo. Ancora oggi la proprietà è interamente a gestione famigliare. Giovanni Cordero di Montezemolo e i suoi figli Elena ed Alberto sono i protagonisti di questo millennio. Lo storico corpo unico, raro per la zona, di 28 ettari di vigneto si estende su tutti i versanti della collina ed è da sempre coltivato con le differenti varietà locali, selezionate e impiantate differentemente a seconda dell’esposizione al sole, del tipo di terreno e dell’altitudine. Altri importanti investimenti si sono fatti nella vicina zona del Roero, a nord del fiume Tanaro, dove, tra acquisti e affitti la superficie vitata raggiunge gli 8 ettari.