Domaine Bott-Geyl Alsace Métiss 2018

12,16 €
+ -

Descrizione

Dettagli del vino

Una raffinata miscela di Moscato, Riesling, Pinot bianco e Chasselas danno vita a questo Alsace Metiss di domaine Bott-Geyl. Un vino di grande delicatezza che al primo incontro rileva una moderata freschezza. E' contraddistinto da note di fiori bianchi e agrumi, digeribile e slanciato al palato. Carni bianche, tempura e risi a base di pesce rappresentano abbinamenti ideali.

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 49 EURO

Colore

Giallo paglierino.

Olfatto

Ricercato e gradevole, contraddistinto da note fruttate ed esotiche, seguite poi da sentori speziati e burrosi.

Gusto

Aromatico e fresco, scorrevole e minerale, di ottima profondità e di lunga persistenza.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2018
VITIGNI Moscato Bianco, Pinot Bianco, Riesling
ALCOL 12.00
FORMATO 0,75 L Standard

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE AOC Alsace
TEMPERATURA 12-14
UBICAZIONE Beblenheim (France)
TIPOLOGIA Bianchi

Dettagli

Premi

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Nome: Domaine Bott-Geyl
Anno avviamento: 1795
Ettari coltivati: 15
Indirizzo: 1 rue du Petit Château - Beblenheim (France)
Sito web: www.bott-geyl.com

Jean-Christophe Bott è erede della tradizione familiare che risale al 1795, quando il suo antenato, Jean-Martin Geyl tendeva le vigne e fece il suo vino. Jean-Christophe Bott è stato responsabile di Domaine Bott-Geyl dal 1993 e ha convertito i vigneti in organici nel 2000 e poi nel 2002 a biodinamici. La resa nei vigneti si attesta su rese basse e la vinificazione è svolta nel modo più naturale e minimalista. Tutta l'arte è quella di riunire tradizione e modernità. Oggi le vigne si estendono su 15 ettari di cui 6 Grands Crus e 4 Lieux-dit. Ci sforziamo a far emergere le qualità naturali e l'unicità di ciascuno dei nostri terroir e di condurre la vinificazione in modo tale che questa unicità sia inserita nei nostri vini. Questa ricerca per l'autentico non segue la moda: Jean-Christophe Bott ha tratto direttamente dalla ricchezza della viticoltura in passato, dalla onnipresente natura e dalle sue esperienze a produttori di vino in Francia, in Germania e in America. È il suo modo di riunire la storia degli uomini e delle donne della famiglia Bott di Ribeauvillé e la famiglia Geyl di Beblenheim, che ha calpestato il terreno del chai e dei vigneti nel corso delle generazioni. Il Domaine è composto da 80 appezzamenti distribuiti in 7 comuni tra Ribeauvillé e Kientzheim nel cuore della regione denominata "la Perle del Vignoble".