Domaine Chevillon-Chezeaux Nuits St. Georges Vielles Vignes 2018

47,76 €
+ -

Descrizione

Dettagli del vino

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 49 EURO

Colore

Rosso rubino vivace.

Olfatto

Ricco e delicato, con sottili nuance di ciliegia e spezie dolci.

Gusto

Energico, fresco e teso, con note saline in apertura, elegante e persistente.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2018
ALCOL 12.50
FORMATO 0,75 L Standard

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE AOC Nuits Saint Georges
TEMPERATURA 16-18
UBICAZIONE Nuits Saint Georges (France)
DECANTAZIONE 1 ora
TIPOLOGIA Rossi

Dettagli

Premi

ESPERTO ANNO VOTO
ESPERTO ANNO VOTO
Wine Advocated 2008 88
Wine Advocated 2017 91
Wine Advocated 2018 91

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Nome: Domaine Chevillon
Indirizzo: Nuits Saint Georges (France)
Sito web: www.domainerobertchevillon.fr

The Domain Chevillon è la storia di uomini e donne che hanno sviluppato il dominio attraverso il proprio lavoro sin dal 1900. L'avventura è iniziata con Symphorien Chevillon che ha iniziato a lavorare a circa trenta acri di vigneti a Nuits-Saint-Georges a suo nome. Poi, Eugène-François (circa 1914), dopo 2 anni di servizio militare e 5 anni di guerra, rilevò il dominio e comprò alcuni appezzamenti come Premier Cru. Poi, Eugène-François (circa 1914), dopo 2 anni di servizio militare e 5 anni di guerra, rilevò il dominio e comprò alcuni appezzamenti come Premier Cru. Nel 1946, i vigneti furono rilevati dai due figli (si separarono in seguito). Maurice acquistò 2 alambicchi (39) e (46) e divenne un distillatore itinerante. Ha continuato ad espandere il dominio acquistando nuovi lotti di Premier Cru. Nel 1937, sua moglie Adrienne diede alla luce due figli: Jeannine e Robert. Nel 1961, Robert sposò Christiane. Avevano due figli: Denis, nato nel 1963, e Bertrand, nato nel 1967. Nel 1990, Denis e Bertrand, insieme al padre, Robert, istituirono una partnership per creare il proprio SCEV. Denis e Bertrand ora gestiscono il dominio, dopo il ritiro di Robert nel 2003. La finezza e la complessità dei loro vini sono apprezzate in tutto il mondo: principalmente in Inghilterra e negli Stati Uniti, ma anche in Australia, Sud Africa, Giappone, Cina e altri paesi che si stanno aprendo alla conoscenza e al "piacere del godimento del vino". Il nostro dominio è stato "storicamente" profondamente attaccato alla coltivazione della vite per 4 generazioni. Abbiamo il privilegio di lavorare in un terroir di fama mondiale. La nostra esperienza ha le sue radici nella tradizione, ma si ispira anche a metodi moderni, spingendoci naturalmente alla creazione di vini pregiati. Il dominio copre un'area di 13 ettari di vigneti, per lo più rossi Premier Crus (8). Viene utilizzata la potatura a guyot. Il risultato finale sono vini strutturati, fruttati, eleganti, fini e complessi, fatti per essere conservati. Il nostro credo: per farti scoprire e apprezzare i nostri vini in tutte le circostanze.