-

Domaine des Pothiers Cote Roannaise Rouge Clos de Puy 2019

20,74 €
+ -

Descrizione

Dettagli del vino

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 49 EURO

Colore

Rosso rubino.

Olfatto

Sentori di frutti rossi, note di viola e cenni di erbe fresche.

Gusto

Al palato si rivela morbido e ampio.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2019
ALCOL 13.00
FORMATO 0,75 L Standard
RACCOLTO Manuale

Dettagli

Informazioni

TEMPERATURA 16-18
UBICAZIONE Villemontais (France)
TERRENO Granitico, vino proveniente da un'esposizione orientale, con un microclima e un terreno eccezionale.
AFFINAMENTO 11 mesi in botti di legno.
VINIFICAZIONE 3/4 diraspati, macerazione di 18 giorni.
DECANTAZIONE 1 ora
TIPOLOGIA Rossi

Dettagli

Premi

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Nome: Domaine des Pothiers
Ettari coltivati: 21
Indirizzo: Villemontais (France)
Sito web: https://www.domaine-des-pothiers.com/

La Côte Roannaise è un vigneto della Valle della Loira, situato nella parte sud del fiume, vicino alle sue sorgenti. È situato su colline che dominano la Loira e formano le pendici del Massiccio Centrale. Il nostro vigneto è riservato, con solo poco più di 230 ettari (568 acri) di viti piantate sulle migliori colline granitiche, tra 400 e 500 metri (1200ft a 1500 piedi) di altitudine. La nostra tenuta si trova nel villaggio di Villemontais, nella parte sud della denominazione. La famiglia Pothier, i nostri antenati, l'ha sfruttata per secoli. La vite ne occupava la maggior parte, alcune mucche venivano allevate su terreni troppo umidi per le viti. Nel 1916, Blaise Pothier viene ucciso in guerra; la tenuta è rilevata da sua sorella e suo marito, Claude Paire. Nel 1949, Benoît Paire, il loro figlio, ereditò la tenuta e iniziò a modernizzarla (la tenuta era larga 2ha di viti e viveva principalmente di allevamento). Suo figlio, Georges, prese il suo posto nel 1974. Passione per la vite, ricominciò a piantare, aiutato dalla moglie Denise. La superficie della vite è salita a 5 ha. Nel 2005, Romain si è unito ai suoi genitori e si è installato, prendendo il suo turno nella tradizione. Le piantagioni continuano, la cantina viene modernizzata e la tenuta si trasforma in coltivazione biologica e poi biodinamica. Oggi, la tenuta è tornata principalmente alla viticoltura (anche se c'è ancora un po 'di bestiame in limousine) ed è grande 21 ettari.