• Artigianali

  • Triple A

  • Zero filtrazioni

  • Macerati sulle bucce

  • Biodinamici

Foradori Fontanasanta Manzoni Bianco 2020

18,70 €

PRODOTTO ESAURITO

Descrizione

Dettagli del vino

La collina sovrastante Trento, con i suoi terreni argilloso - calcarei accoglie il Manzoni Bianco e ne fa maturare le uve a fine settembre. È così che questo incrocio, nato dall'unione del Riesling renano con il Pinot Bianco, riesce a far esprimere il carattere delle vigne di Fontanasanta. La sua capacità di evolvere nel tempo richiede pazienza; il Fontanasanta Manzoni Bianco è un vino che saprà raccontarsi dopo almeno due o tre anni dalla vendemmia.

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 49 EURO

Colore

Giallo paglierino.

Olfatto

Al naso evidenzia un'intensità di frutto davvero profonda, con note di mela essiccata, pesca e mango.

Gusto

Di corpo pieno, equilibrato, con un sorso appagante, caratterizzato da un leggero retrogusto minerale.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2020
ALCOL 12.50
FORMATO 0,75 L Standard

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE IGT Vigneti delle Dolimiti o Weinberg Dolomiten
TEMPERATURA 10-12
UBICAZIONE Mezzolombardo (TN)
TERRENO Argilloso ? calcareo.
AFFINAMENTO In botti di acacia per 12 mesi.
VINIFICAZIONE Fermentazione con macerazione sulle bucce in vasche di cemento.
DECANTAZIONE 1 ora
TIPOLOGIA Bianchi

Dettagli

Premi

ESPERTO ANNO VOTO
ESPERTO ANNO VOTO
Bibenda 2016
Bibenda 2018
Wine Spectator 2014 91
Wine Spectator 2015 92
Wine Spectator 2017 91
Wine Spectator 2018 93
Wine Advocated 2013 91
Wine Advocated 2017 92
Wine Advocated 2019 93
James Suckling 2014 90
James Suckling 2016 96
James Suckling 2017 97
James Suckling 2018 97

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Nome: Elisabetta Foradori
Anno avviamento: 1901
Ettari coltivati: 25
Nome enologo: Emilio Zierock
Indirizzo: Via Damiano Chiesa, 1 - Mezzolombardo (TN)
Sito web: www.elisabettaforadori.com

Nel 1999 è stata costruita una nuova cantina, scavata sotto il vecchio fienile e riservata esclusivamente all’affinamento del Teroldego. Le piccole botti sono accatastate l’una sull’altra in forma di piramidi e sono immerse in un clima ideale grazie all’intonaco di argilla. Il vino matura in legno adagiato sulla ghiaia proveniente dal letto del Noce. La parete dell’ingresso alla cantina è costituita da grandi sassi levigati, la cui bellezza attira i visitatori. L’accostamento di elementi caldi e freddi, comuni e insoliti, semplici e raffinati, ed il mantenimento del giusto equilibrio fra natura e cultura sono le caratteristiche di questo luogo.