Greywacke Sauvignon Wild 2018

30,50 €
+ -

Descrizione

Dettagli del vino

Immaginate una mandorla fritta, arancia rossa e melone ; un pizzico di semi di lino, dragoncello e tè leggermente affumicato. Questo è uno stile alternativo che è allo stesso tempo intricato e materico, una deliziosa miscela creata dalla fermentazione del sauvignon blanc con i lieviti indigeni.

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 49 EURO

Colore

Giallo paglierino brillante.

Olfatto

Decadente pasticceria aromatica - brioche, marmellata di albicocche e cagliata di limone, strati di nettarina, pesca gialla e ananas maturo - infusa con sfumature erbacee di dragoncello e timo.

Gusto

Al palato è avvolgente, ricco, fresco, con sapori fruttati nel finale.

Dettagli

Caratteristiche

FORMATO 0,75 L Standard

Dettagli

Informazioni

TERRENO I tipi di terreno variano dai giovani depositi alluvionali di Rapaura e Renwick, che contengono alte percentuali di pietre di fiume grigio, ai vecchi e più densi argille delle valli meridionali.
AFFINAMENTO E' stato travasato prima della vendemmia successiva e lasciato sulle fecce di lievito per altri 6 mesi.
PRODUZIONE ANNUA
VINIFICAZIONE Il mosto è stato sottoposto a fermentazione spontanea di lieviti indigeni, la cui coda è proseguita per ben oltre 6 mesi. Il vino ha avuto occasionalmente delle fecce che si sono mescolate e circa 2/3 hanno svolto la fermentazione malolattica.
TIPOLOGIA Bianchi

Dettagli

Premi

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Cantina

Nome: Greywacke
Anno avviamento: 2009
Indirizzo: Po Box 52 Renwick 7243 - Marlborough (New Zealand)
Sito web: greywacke.com

Greywacke è l'etichetta Marlborough di Kevin Judd e la realizzazione di un sogno a lungo tenuto. Il nome Greywacke fu adottato da Kevin e sua moglie Kimberley per il loro primo vigneto Marlborough situato a Rapaura, chiamato in riconoscimento dell'elevata prevalenza di pietre arrotondate del fiume Greywacke nei terreni del vigneto. Kevin ha registrato il nome nel 1993 con la vaga idea che un giorno volesse usarlo su un'etichetta del vino. Questa attività di vinificazione orientata alla qualità è frutto di vigneti maturi nelle pianure centrali di Wairau e nelle valli del sud. Questi siti viticoli primari sono coltivati ??usando tecniche di gestione del vigneto a limitazione della resa e regimi di gestione intensa della chioma. Alcuni vigneti sono di proprietà della famiglia Sutherland, mentre i pacchi di uva complementari vengono acquistati da altri siti selezionati, tutti situati all'interno di queste sottoregioni. I vini sono prodotti da Kevin alla Dog Point Winery nella bassa Brancott Valley, una struttura che gli è stata concessa da amici di lunga data e colleghi del settore, Ivan Sutherland e James Healy.