Informativa: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Laimburg Moscato Giallo 2017

SKU
IO17955
10,24 €
Attenzione la quantità massima disponibile è: 51
Disponibile
Caratteristiche

Anno N/D

Vitigni 100% Moscato Giallo

Alcol 11.50%

Formato 0,75 L Standard

Caratteristiche
Giallo paglierino.
Dotato di un'invitante acidità; secco.
Bouquet delicato con sentori di noce moscata e salvia.
Ulteriori dettagli
Vitigno Moscato Giallo
Classificazione IGT Mitterberg
Temperatura 12-14
Acidità 5.8 g/l
Ubicazione Vadena - Ora (BZ)
Terreno Suolo argilloso sabbioso.
Sistema di allevamento A spalliera
Affinamento 4 mesi sui lieviti.
Ulteriori dettagli
Maggiori Informazioni
Ubicazione Vadena - Ora (BZ)
Clima N/D
Produzione annua 0
Vendemmia N/D
Sistema allevamento N/D
Tecnica produzione N/D
Periodo fermentazione N/D
Affinamento N/D

Indirizzo: Laimburg, 6 - Ora (BZ)

Sito web: http://www.laimburg.bz.it/?lang=it

Anno avviamento: 1965

Enologo:

Numero vini prodotti:

Ettari: 45


Uno dei concetti fondamentali su cui si è incentrata l’attività degli ultimi 15 anni è stato quello di offrire a ciascun vitigno la propria area microclimatica. Attualmente il Podere Provinciale coltiva circa 50 ettari di superficie vitata distribuiti su tutte le aree vinicole dell’Alto Adige. Poste su terreni di natura diversa, dalla pianura alla collina fino al ripido pendio, le zone di coltivazione si distinguono anche per la conformazione del suolo: ghiaia d’origine morenica e suoli alluvionali si alternano a roccia primitiva e pietrisco calcareo argilloso. Le uve crescono ad altitudini comprese tra 200 e 750 m s.l.m. ed il tipo d’allevamento, a pergola o a spalliera, è determinato dalla posizione e dal tipo di vitigno. Persuasi che uve di grande qualità e vini importanti si possano ottenere esclusivamente da una viticoltura attenta e rigorosa, a Laimburg dedichiamo la massima attenzione ad ogni fase della gestione del vigneto, sforzandoci di offrire alla vite un habitat naturale ed un ambiente ecologico equilibrato. Con la vendita delle uve alle diverse cantine commerciali e sociali, nel corso del 20° secolo i viticoltori altoatesini avevano via via perduto la consapevolezza circa la bontà di una plaga rispetto ad un’altra e, quindi, della sua adeguatezza per un particolare vitigno. In altre parole, venivano coltivati in prevalenza i vitigni per i quali vi era maggiore richiesta sul mercato. Tra i propri compiti, il Centro di sperimentazione di Laimburg annovera oggi anche quello di determinare la posizione microclimatica più adatta a ciascun vitigno. Ciò è possibile coltivando diversi vitigni a differenti altitudini e lavorandone poi le uve separatamente. Oltre ai circa venti vitigni altoatesini classici, sempre più spesso nuovi ed interessanti vitigni provenienti da ogni parte del mondo (come ad es. il Tannat, il Petit Verdot, lo Syrah o l’Incrocio Manzoni) vengono sperimentati per la coltivazione e la vinificazione in Alto Adige.

Potrebbero interessarti anche:

Articoli 1-10 di 4153

per pagina
Imposta la direzione crescente

Articoli 1-10 di 4153

per pagina
Imposta la direzione crescente

Spedizione gratuita per ordini superiori ai 99 euro


Spedizioni

Per le nostre spedizioni ci appoggiamo ai migliori corrieri nazionali e internazionali

Pagamenti sicuri

Potrai effettuare i pagamenti in modo sicuro tramite Paypal o carta di credito

24/7 Help Center

Siamo sempre a vostra disposizione per problemi, suggerimenti, richieste o altro