-
  • Artigianali

  • Biologici

Le Chiuse Rosso di Montalcino 2018

18,91 €
+ -

Descrizione

Dettagli del vino

Le Chiuse è un'azienda che ha una storia molto antica lrgata a nomi famosi come quello di Biondi Santi, ma è grazie all'opera della figlia di Tancredi Fiorella e poi di Simonetta che viene fuori la passione per il vino e per la sua produzione.
Il Rosso di Montalcino realizzato da questa cantina è uno dei migliori esempi di questa produzione. Ottenuto con Sangiovese in purezza, macera sulle vinacce per estrarre il più possibile il tannino dell'acino del Sangiovese. Dopo la macerazione è previsto un invecchiamento di 6 mesi in rovere di botte francese.
Il vino più giovane della produzione Le Chiuse dal bouquet fruttato con note di ciliegia e viola. Molto equilibrato e con una grande freschezza.
Un vino estremamente versatile da apprezzare con carni rosse e formaggi stagionati.

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 79 EURO

Colore

Rubino adamantino.

Olfatto

Rilascia profumi molto intensi di frutti di bosco e ciliegia, visciole, bacche di ginepro, carcadè ed erbe aromatiche.

Gusto

Sinuoso nell'apporto tannico e gustosissimo, dal finale incredibilmente lungo.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2018
ALCOL 13.00
FORMATO 0,75 L Standard

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE DOC Rosso di Montalcino
TEMPERATURA 16-18
UBICAZIONE Montalcino (SI)
AFFINAMENTO 1 anno in botte grande.
DECANTAZIONE 1 ora
TIPOLOGIA Rossi

Dettagli

Premi

ESPERTO ANNO VOTO
ESPERTO ANNO VOTO
Bibenda 2014
Bibenda 2017
Wine Spectator 2015 91
Wine Spectator 2016 90

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Cantina

Nome: Le Chiuse
Anno avviamento: 1987
Ettari coltivati: 8
Nome enologo: Valentino Ciarla
Indirizzo: Loc. Pullera, 228 - Montalcino (SI)
Sito web: www.lechiuse.com

L'origine dell'azienda "Le Chiuse" è molto antica. Faceva parte dei possedimenti della famiglia Biondi Santi: fu infatti portata in dote alla fine del 1700 da Maria Tamanti quando si sposò con Clemente Santi. La figlia Caterina sposò Jacopo Biondi ed il loro figlio Ferruccio, bisnonno di Simonetta Valiani rispettando il volere della madre aggiunse il cognome materno "Santi" al suo. Fu lui che dopo aver combattuto al fianco di Garibaldi ha continuato l'opera del nonno Clemente valorizzando e selezionando i vitigni fino ad ottenere questo particolare clone di Sangiovese (grosso). Originariamente a Le Chiuse si producevano vino, grano ed olio. Tancredi, figlio di Ferruccio, lasciò in eredità "Le Chiuse" ed altri due poderi a sua figlia Fiorella, esortandola però a non vendere mai questa azienda "perchè lì nasceva il famoso Brunello per le Riserve". Da quel momento Fiorella ha sempre dato in affitto i poderi a suo fratello Franco attuale proprietario della fattoria "Il Greppo", che ha coltivato le vigne e vinificato le uve fino al 1990. Alla morte di Fiorella nel 1986 sua figlia Simonetta Valiani, che ha ereditato dal nonno Tancredi l’amore per questa terra e la passione per il vino, ha iniziato a produrre per conto proprio il Brunello "Le Chiuse". L’impegno è stato grosso: insieme a suo marito Nicolò Magnelli ed al figlio Lorenzo ha restaurato la fattoria, la Cappella, costruito una cantina sotterranea ed impiantato nuovi vigneti.