Le Piane Boca 2016

51,24 €
+ -

Descrizione

Dettagli del vino

La cantina Le Piane si trova nella regione della Boca Doc in provincia di Novara, qui la particolare combinazione tra terra di origine vulcanica ed il clima mite delle Prealpi garantisce un'ottima maturazione delle uve.
Tutte le vigne sono immerse nei boschi di un parco naturale che favorisce il ricco sviluppo di flora e fauna.

Alla guida della Cantina troviamo Christoph Kuenzli che porta avanti il progetto iniziato con l'amico Alexander sfortunatamente morto nel 1998 in un tragico incidente.

In questo territorio troviamo molti vitigni autoctoni come Nebbiolo (Spanna), Vespolina e Croatina, coltivati in modo tradizionale e dalla bassa resa.

Il Boca Doc 2015 è ottenuto con Nebbiolo e Vespolina che accompagna accompagna il Re nel suo invecchiamento anche come parente stretto. La Vespolina è un uva molto difficile da allevare, è sensibile al tempo umido e alle malattie, spesso ha rese basse, ma che dona speziatura al vino senza coprire la struttura del Nebbiolo.

Il 2015 è un'annata che sfiora la perfezione, un vero e proprio gioiello dell'enologia del Piemonte.

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 49 EURO

Olfatto

Un ricco bouquet di frutti rossi risveglia le narici offrendo tocchi minerali propri dei terreni da cui trae origine. More seducenti e ribes golosi danno vita ad uno sposalizio perfetto che esalta un dolce e fugace sentore di liquirizia nel finale.

Gusto

Sfiora la perfezione esprimendo una profondità quasi inarrivabile che rievoca freschezza e mineralità.

Abbinamenti

Secondi piatti di carne bianche, carni arrosto o selvaggina esaltano questo vino

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2016
VITIGNI 85% Nebbiolo, 15% Vespolina
SISTEMA DI ALLEVAMENTO Guyot semplice.
ALCOL 13.00
FORMATO 0,75 L Standard

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE DOC Boca
TEMPERATURA 18-20
UBICAZIONE Loc Le piane (NO)
TERRENO I terreni sono a pH basso e consistono totalmente di ghiaia porfida (di origine vulcanica) leggermente rossi pieni di minerali.
AFFINAMENTO Dopo la pressatura, malolattica spontanea (in primavera) e permanenza in botte grande di 20hl-28hl di rovere di slavonia per tre o quattro anni, l'affinamento in bottiglia per 1 anno.
PRODUZIONE ANNUA 12000
VINIFICAZIONE Fermentazione e macerazione sulle bucce 30 giorni in un tino aperto di legno 25hl e in tini aperti di acciaio da 20hl con follature manuali per 1-2 volte al giorno. Lieviti indigeni.
DECANTAZIONE 1 ora
TIPOLOGIA Rossi
RESA ETTARO 30-40 q
ACIDITÁ 6.0 g/l
PH 3.5

Dettagli

Premi

ESPERTO ANNO VOTO
ESPERTO ANNO VOTO
Gambero Rosso 2005
Gambero Rosso 2011
Gambero Rosso 2015
Gambero Rosso 2016
Veronelli 2005
Veronelli 2006
Veronelli 2015
Bibenda 2005
Bibenda 2006
Bibenda 2011
Bibenda 2015
Wine Spectator 2012 90
Wine Spectator 2015 95
Wine Advocated 2013 95
Wine Advocated 2015 94
James Suckling 2007 93

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Cantina

Nome: Le Piane
Anno avviamento: 1998
Ettari coltivati: 8
Nome enologo: Christoph Künzli
Indirizzo: Loc Le piane (NO)
Sito web: www.bocapiane.com

L'azienda agricola "Le Piane" è stata fondata nel 1998, con l’acquisizione della storica cantina e dei vigneti di Antonio Cerri, ed è un progetto finanziato dalla "Boca Holding AG" la quale riunisce un gruppo di appassionati ed amatori del buon bere. Storia All'inizio degli anni novanta durante una visita in questa regione, Alexander Trolf, enologo, ed io, importatore di vini, ci entusiasmammo per la bellezza del paesaggio, immerso nei boschi del “Parco naturale Monte Fenera” e per la qualità dei suoi vini. Convinti che questa zona fosse il luogo ideale, per costituire un’azienda vitivinicola, ci mettemmo subito al lavoro. Fu così che incontrammo Antonio Cerri, uno degli ultimi produttori di vini tipici e molto interessanti che, fino al 1991, ne produceva 25 ettolitri all’anno. Il suo vigneto "Campo delle Piane", 0,6 ettari di Spanna di età superiore ai 50 anni, è situato nella parte alta delle colline, circondato da boschi. Alla bella età di 80 anni Antonio Cerri decise di ritirarsi ed offrì il vigneto e la cantina ad Alexander Trolf ed a me. Comprammo. In seguito, come un puzzle, aggiungemmo altri piccoli appezzamenti, fino a raggiungere i 6,5 ettari attuali, allevati a Nebbiolo e Vespolina per la produzione di BOCA DOC. Purtroppo un tragico incidente stradale impediva ad Alexander Trolf di vedere la realizzazione dei suoi progetti, ma le sue idee ed i suoi sogni vivono nel nuovo vigneto "Meridiana", e la casa gialla, logo dell'azienda, situata nel mezzo del vigneto, simbolizza il nuovo inizio.