Le Quattro Terre Franciacorta Brut

19,96 €
+ -

Descrizione

Dettagli del vino

Il Franciacorta Brut DOCG Le Quattro Terre è prodotto con uve chardonnay in purezza. E' uno spumante metodo classico fresco ed elegante, che rappresenta perfettamente il terroir della Franciacorta.

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 49 EURO

Colore

Colore giallo paglierino, pérlage fine e persistente.

Olfatto

Al naso esprime un bouquet elegante e delicato con note floreali, di frutta gialla e nuances minerali.

Gusto

In bocca ha un gusto pieno, piacevolmente fruttato e un'acidità rinfrescante, che dona grande equilibrio sensoriale.

Abbinamenti

Ideale come aperitivo, accompagna molto bene antipasti freddi di pesce, anche crudo e piatti di pesce leggero e delicato.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO NV
ALCOL 12.50
FORMATO 0,75 L Standard

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE DOCG Franciacorta
TEMPERATURA 6-8
AFFINAMENTO Durante la fase di rifermentazione in bottiglia, il vino riposa sui lieviti per 18 mesi prima della sboccatura.
VINIFICAZIONE Dopo una pressatura soffice, si procede con la fermentazione in vasche d'acciaio, per privilegiare la freschezza e gli aromi tipici dello chardonnay.
TIPOLOGIA Spumanti

Dettagli

Premi

ESPERTO ANNO VOTO
ESPERTO ANNO VOTO
Veronelli 0000

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Nome: Le Quattro Terre
Anno avviamento: 2006
Ettari coltivati: 7
Nome enologo: Alberto Butterini
Indirizzo: Corte Franca (BS)
Sito web: www.quattroterre.it

Batteria di vini quest’anno limitata ai soli Satèn e Brut sans année, a causa del periodo di sosta sui lieviti a cui sono sottoposti i millesimati dell’azienda di Giorgio Vezzoli, al suo secondo anno di presenza in questa Guida. Fra le novità dobbiamo sottolineare il passaggio totale ad un regime biologico di conduzione delle vigne, anche se non ancora certificato, che segna un punto di svolta nella filosofia di cantina. Parlando dei vini in degustazione, riscontriamo una maggior verve e personalità nel Satèn rispetto al Brut: ottenuto da uve Chardonnay coltivate sul classico suolo morenico franciacortino, con una profonda tessitura franco-argillosa, per una densità di 6500 ceppi per ettaro e una resa di 85 quintali, il suadente Metodo Classico de Le Quattro Terre sorprende per la sua freschezza sferzante, un po’ anomala per la tipologia. Tuttavia, la scelta di non far svolgere la fermentazione malolattica al mosto è un chiaro marchio di fabbrica e quindi accettiamo la licenza poetica. Rimandiamo al prossimo anno per valutare il resto della produzione, proveniente da quattro aree diverse della Franciacorta, da cui il nome della Maison.