Le Ragose Amarone della Valpolicella Classico 2011

45,01 €
+ -

Descrizione

Dettagli del vino

Il nome "Amarone" deriva dalla parola "amaro", che iniziò ad essere usata per distinguerlo dal "Recioto" l'altro vino rosso tipico della zona della Valpolicella, più dolce, e da cui ha avuto casualmente origine. Di un "Vino amaro" parla già Catullo (Poeta latino dell'epoca repubblicana) declamando "calices amariores" (bicchieri più amari) nel suo Carmine No. 27, scritto nel 49 a.c. (circa).

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 49 EURO

Colore

Rubino granato.

Olfatto

Naso complesso con note selvatiche di pelle e cuoio, cenni di tostatura, incenso, mon cherì, sigaro toscano e caramella balsamica.

Gusto

Succulento e dal tannino energico ma ben dosato in un corpo altrettanto robusto, grande la persistenza dei ritorni olfattivi.

Abbinamenti

Ottimo abbinamento ad arrosti, carni rosse, cioccolata e formaggi morbidi.

Dettagli

Caratteristiche

SISTEMA DI ALLEVAMENTO Pergola Trentina Semplice
FORMATO 0,75 L Standard

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE DOC Amarone della Valpolicella
TERRENO Argille rosse e brune, e calcari eocenici.
AFFINAMENTO 3-5 anni in botti di rovere di Slavonia di capacità da 10 a 60 ettolitri.
PRODUZIONE ANNUA
VINIFICAZIONE In rosso dopo diraspapigiatura. Fermentazione in acciaio per circa 20-30 giorni circa ad opera di lieviti indigeni, poi svinatura in vasche di stoccaggio di acciaio per 8-10 mesi.
TIPOLOGIA Rossi

Dettagli

Premi

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Cantina

Nome: Le Ragose
Anno avviamento: 1969
Ettari coltivati: 19
Nome enologo: Marco Galli
Indirizzo: Arbizzano di Negrar (VR)
Sito web: www.leragose.com

Dal 1969 ad oggi, prima i genitori, Arnaldo, enologo, e Marta, poi i figli Paolo, dottore in Economia, e Marco, laureatosi in Scienze Agrarie con indirizzo in Viticoltura ed Enologia, continuano il lavoro di sperimentazione e innovazione nel rispetto delle caratteristiche dei produttori della Valpolicella. L'impostazione aziendale è volta al raggiungimento della massima qualità nella coltivazione dei principali vitigni autoctoni (Corvina, Corvinone e Rondinella) da destinare alla produzione dei vini Amarone, Recioto e Valpolicella. La corretta scelta dei parametri d'impianto dei vigneti a pergola trentina semplice (densità e portainnesti delle vigne, orientamento e inclinazione della pergola) e la sua attenta gestione (concimazione, potatura invernale, potatura verde, sfogliatura e diradamento dei grappoli) ne fanno un ottimo sistema di allevamento per le varietà coltivate sulle colline veronesi. L'azienda vinifica solo uve provenienti dai propri vigneti, piantati nelle proporzioni previste dai disciplinari: la loro destinazione per la produzione di Amarone, Valpolicella o vino da Ripasso viene decisa anno per anno, secondo le caratteristiche delle uve rispetto all'andamento stagionale. La posizione collinare e la favorevole esposizione ai venti permettono inoltre di avere un clima ideale per l'appassimento delle uve. La trasformazione delle uve avviene mediante diraspapigiatrice, e le seguenti fermentazioni sono operate da lieviti indigeni. L'affinamento è condotto prevalentemente in botti di rovere di Slavonia di diversa età, con capacità compresa tra 10 e 60 ettolitri, con lo scopo di rispettare le caratteristiche del terroir che, attraverso profumi e sapori da esso derivanti, donano al vino carattere e riconoscibilità. Ciò è stato confermato nel tempo dall'attenzione che l'informazione del settore ha dedicato ai prodotti dell'Azienda. Paolo e Marco Galli conducono oggi l'Azienda agricola Le Ragose, proseguendo nella filosofia produttiva tracciata dai genitori Arnaldo e Marta, e completandone i progetti di crescita, sviluppo e miglioramento.