Leclerc Briant Champagne Réserve Brut 2018

41,00 €
+-

Descrizione

Dettagli del vino

"Il Brut Riserva incarna energicamente la nozione di assemblaggio, attraverso la sua notevole aromaticità e le sue sfumature piacevoli al palato".

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 49 EURO

Colore

Giallo pallido brillante.

Olfatto

Al naso aromi di pasticceria e note di spezie orientali, accompagnati da sentori di pasta di mandorle.

Gusto

Al palato il vino risulta fresco, pulito, croccante.

Abbinamenti

Aperitivo, occasioni di festa, cibi fusion a base di maiale e agnello.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2018
VITIGNI 20% Chardonnay, 40% Pinot Nero, 40% Pinot Meunier
ALCOL 12.00
FORMATO 0,75 L Standard

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE AOC Champagne
TEMPERATURA 6-8
TIPOLOGIA Champagne

Dettagli

Premi

ESPERTO ANNO VOTO
ESPERTO ANNO VOTO
Wine Spectator000092

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Cantina

Nome: Leclerc Briant
Anno avviamento: 1955
Ettari coltivati: 7
Indirizzo: 67, rue Chaude Ruelle BP 108 51204 Epernay Cedex
Sito web: leclercbriant.fr

l Domaine Leclerc nasce nel 1872 a Cumiéres da Lucien Leclerc, è poi nel 1955 che la tenuta di famiglia si trasforma in “Maison” e Louis-Bertrand Leclerc unisce il suo al nome di sua moglie Jacqueline Briant creando appunto la Maison Leclerc Briant con una nuova sede ad Epernay. Il figlio Pascal ha successivamente proseguito la strada del padre alla sperimentazione Bio applicandosi, per i 30 ettari di proprietà, all’agricoltura Biodinamica a partire dal 1964! Nel 2010 Leclerc Briant è il più grande produttore Biodinamico di Champagne ed il primo, nel 1994, a proporre Champagne da singolo vigneto, i “Lieux-dits”. Purtroppo, Pascal viene a mancare prematuramente nel 2010 e la Maison inizia un periodo d’incertezze che la portano a vendere circa il 75% del proprio patrimonio viticolo, fino all’acquisto nel 2012 da parte di una coppia di appassionati Americani. L’idea è di non rivoluzionarla, ma di farla rinascere, quindi affidano la gestione della Maison e dei restanti 7 ettari a Frédéric Zeimett accompagnato dalla figlia primogenita di Pascal: Ségolène Leclerc. Oggi il Domaine è certificato biodinamico con una produzione è di circa 200.000 bottiglie, indubbiamente Champagne interessanti che meritano d’essere scoperti.