• Biologici

15%

Maso Cantanghel Vigna Cantanghel Pinot Nero 2016

Special Price 20,83 € Regular Price 24,50 €
Stai risparmiando 3.67
+ -

Descrizione

Dettagli del vino

Maso Cantanghel è una piccola ma importante realtà vinicola trentina. La sua filosofia è tutta racchiusa in 3 parole: piantare, coltivare e raccogliere. Nel 2012 ottiene la certificazione biologica ed è sempre impegnata a migliore i suoi vigneti per offrire prodotti dall'elevato standard qualitativo.
Fiore all'occhiello è il Pinot Nero 2016 che nasce ai piedi della catena del Lagorai. Su di un terreno calcareo ed argilloso a basa resa per ettaro, si coltiva questo vigneto che è ormai apprezzato in tutto il mondo.
La raccolta è fatta a mano, pigiatura e successiva fermentazione in tini di rovere francese alla quale segue una svinatura in acciaio ed il travaso in barrique dove emerge tutta la finezza ed eleganza del Pinot Nero.
Colore rosso rubino brillante, elegante e morbido al gusto. OImmancabili le note di lampone e ribes rosso. Vino da apprezzare con carni rosse, brasati, selvaggina e formaggi stagionati.

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 79 EURO

Colore

Manto rubino sfumato sui bordi.

Olfatto

Nette ed elegantissime le note di fragoline, ribes rosso e lampone, con effluvi di canfora e menta, pepe verde e fluttuante mineralità all'orizzonte.

Gusto

Sorso armonico, raffinato nello sviluppo e perfetto nei richiami olfattivi e nella trama fenolica sinuosa. Lunga la persistenza con accenni di sottobosco e fumo.

Abbinamenti

Vino da carni bianche e rosse, arrosti in genere, filetto, selvaggina da piuma, agnello. Vino elegante e raffinato.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2016
SISTEMA DI ALLEVAMENTO Guyot
ALCOL 13.50
FORMATO 0,75 L Standard
RACCOLTO La vendemmia cade dopo la prima decade di Settembre. Raccolta delle uve in piccole casse dopo scrupolosa cernita.

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE DOC Trentino
TEMPERATURA 16-18
UBICAZIONE Lavis (TN)
TERRENO Argilloso-calcareo.
AFFINAMENTO Dopo 20-25 giorni si procede alla svinatura in recipienti di acciaio per consentire un primo illimpidimento del vino, dopo il quale si procede al travaso in barriques. La sosta di 12 mesi in piccoli carati affina in modo determinante le caratteristiche di finezza ed eleganza del Pinot Nero senza tradire le sue peculiarità.
PRODUZIONE ANNUA 0
VINIFICAZIONE Pigiatura e successiva fermentazione in tini di rovere francese. Le temperature di fermentazione si aggirano sui 28-35 °C con follature giornaliere.
DECANTAZIONE 1 ora
TIPOLOGIA Rossi
RESA ETTARO 45 q.

Dettagli

Premi

ESPERTO ANNO VOTO
ESPERTO ANNO VOTO
Gambero Rosso 2015
Gambero Rosso 2016
Veronelli 2016
Bibenda 2016
James Suckling 2015 3
James Suckling 2016 3

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Cantina

Nome: Maso Cantanghel
Anno avviamento: 1977
Ettari coltivati: 9
Nome enologo: Maurizio Iachemet
Indirizzo: Via Carlo Sette, 21 - Lavis (TN)
Sito web: www.masocantanghel.eu

Maso Cantanghel è una piccola ma significativa realtà vitivinicola trentina. L’ambiente di media-alta collina (c.a. 460 m s.l.m.) in cui si trova, la natura del terreno e l’esposizione al sole, uniti ad una situazione microclimatica ottimale, sono elementi naturali che hanno permesso di sviluppare una viticoltura d’elevata qualità. A ciò si sono uniti la razionale tecnica viticola, la sistemazione del terreno, la scelta di cloni e portainnesti, la forma d’allevamento ed una scrupolosa ed attenta tecnica enologica. Attualmente la superficie coltivata di Maso Cantanghel è di circa 6 ettari. Accanto al vigneto di Civezzano sorge un antico forte austriaco ricco di fascino e di sicuro interesse storico. Costruito tra il 1868 e il 1876 sulla strada della Valsugana, questa fortificazione faceva parte di un complesso che aveva come scopo quello d’impedire l’accesso orientale alla città di Trento, poiché, fino ai primi anni del 1900, quella era l’unica via per raggiungere il capoluogo trentino. Qui passava, infatti, il ramo altinate della Claudia Augusta costruito sull’ancor più antico tratturo da cui s’inoltrarono Goti e Longobardi, qui, si consumarono nel tempo pagine di antica storia trentina. Il forte, rimodernato prima della Grande Guerra, fu poi adibito a polveriera, e, fino agli interventi di restauro in corso, custodiva la cantina dell’omonima azienda agricola fondendo in essa una storia centenaria e un grande interesse per la valorizzazione della tipicità trentina. Mosso da questa ricerca territoriale Lorenzo Simoni con il figlio Federico, che guida attualmente l’azienda, ha rilevato l’attività del maso promuovendo così non solo la propria produzione vinicola (Cantine Monfort) ma valorizzando anche l’ottima qualità di quella di Maso Cantanghel con un pensiero rivolto sempre alla salvaguardia dell’unicità di questo nostro splendido territorio. In linea con la filosofia aziendale che ci caratterizza, l’amore per la produzione di vini di qualità si fonde con il grande rispetto per il valore del territorio trentino e delle sue caratteristiche uniche. Le attività della cantina sono molteplici e spaziano dalle visite guidate alla scoperta della coltivazione della vite fino ad arrivare alle degustazioni di vini tipici in una cornice storica unica nel suo genere.