Masottina Ai Palazzi Pinot Grigio 2018

11,99 €
+ -

Descrizione

Dettagli del vino

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 49 EURO

Colore

Giallo paglierino tenue con lievi riflessi verdolini. Limpido e consistente, ricco di glicerina che si manifesta con una rilevante presenza di archetti persistenti.

Olfatto

Grande immediatezza olfattiva e viva generosità sensoriale in un esaltante tripudio di frutta matura e note floreali. Si dona ai primi sensi con note integre e polpose di frutta: albicocca, susina gialla, pesca, melone invernale, pera. Vino sincero ed evocativo che continua a raccontarsi con sentori più dolci di mandorla e camomilla in fiore.

Gusto

Intenso, ricco, vellutato e potente. Avvolgente, in esaltante equilibrio tra morbidezza e acidità che dona al palato un'inaspettata fragranza e vivacità in un connubio suadente di persistenza e armonia. Buona acidità che esalta le sensazioni di frutto evocate dal naso in un manto di vellutata intensità resa visibile da una piangete glicerina.

Abbinamenti

Pesce, crostacei e carni bianche. Si accosta bene a sapori decisi lasciando grande pulizia e nitidezza sensoriale. Per una cena intrigante e ricercata. Adatto ad una personalità equilibrata, di temperata eleganza e di grande vivacità intellettuale.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2018
ALCOL 13.00
FORMATO 0,75 L Standard
RACCOLTO Agosto/Settembre.

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE DOC Venezia
TEMPERATURA 12-14
UBICAZIONE Gorgo al Monticano (TV)
TERRENO Pianeggiante, di origine alluvionale, è prevalentemente argilloso con tendenza al calcareo.
AFFINAMENTO 6 mesi circa in bottiglia.
PRODUZIONE ANNUA 5500
VINIFICAZIONE Macerazione: sosta del mosto a contatto con le bucce per circa 12 ore a bassa temperatura, successiva spremitura soffice. Fermentazione: il mosto viene fatto fermentare in parte in barriques di Allier, in parte in serbatoi di acciaio.
TIPOLOGIA Bianchi
ACIDITÁ 5.5 g/l
PH 3.3

Dettagli

Premi

ESPERTO ANNO VOTO
ESPERTO ANNO VOTO
Veronelli 2017

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Cantina

Nome: Masottina
Anno avviamento: 1946
Ettari coltivati: 230
Nome enologo: Adriano Dal Bianco
Indirizzo: Via Custoza, 2 - Conegliano (TV)
Sito web: www.masottina.it

Conoscere la famiglia Dal Bianco significa capire il rapporto profondo che la lega alla sua terra, le colline del Conegliano Valdobbiadene, e al suo prodotto simbolo, il vino. A queste latitudini, la vite cresce nel suo ambiente ideale e la mano dell’uomo ha composto nel tempo un paesaggio di seducente bellezza. Una passione che per la famiglia Dal Bianco, comincia nel 1946 con nonno Epifanio, a cui seguirà il primogenito Adriano affiancato dalla moglie Franca e dai due fratelli, Valerio e Renzo, fino ad arrivare oggi alla terza generazione coi tre figli di Adriano, Filippo, Federico ed Edoardo. Quando ancora il Conegliano Valdobbiadene non era sotto i riflettori, la famiglia Dal Bianco ha iniziato a sviluppare le eccellenze produttive che “la loro natura” gli offriva, dai grandi prosecchi ai vini fermi dei colli di Conegliano. Un lavoro costante fondato su rigore, fantasia e tanta esperienza, alimentata dall’umiltà: queste le note distintive di Adriano, enologo di famiglia formatosi alla Scuola enologica di Conegliano. In questa parte del Veneto, le tradizioni del mondo contadino hanno fatto scuola e cultura, un patrimonio autentico che la famiglia Dal Bianco ha raccolto e declinato nei suoi due grandi marchi: Masottina, destinato alla produzione di spumanti, e Ai Palazzi, dedicato ai vini Fermi. La cura personale dei circa 350 ettari di vigneto tra proprietà e conduzione (di cui circa la metà nell’area storica del Conegliano Valdobbiadene), rappresenta il cuore e il vanto di un'intera storia familiare. In azienda, si racconta che sia proprio Adriano a dare il via alla vendemmia, stabilendo vigna per vigna se le uve hanno il giusto grado di maturazione. Una ricerca meticolosa della qualità che continua anche in cantina dove viene praticata un’enologia di rispetto. Il principio ispiratore della vinificazione è il sistema della caduta gravitazionale, messo a punto per estrarre da una materia prima d’eccellenza la migliore qualità possibile.