Masottina Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Millesimato Le Rive di Ogliano Extra Dry 2020

13,73 €
+ -

Descrizione

Dettagli del vino

Levante Extra Dry nasce da un vigneto con viti di oltre 50 anni, con esposizione a est caratterizzato da un flusso di vento continuo. Il risultato è un vino riconosciuto per la sua potenza aromatica di frutta, la sua struttura e la sua mineralità.

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 49 EURO

Colore

Giallo paglierino.

Olfatto

Il profumo esprime generose fragranze di tiglio, fiori di acacia, glicine, che si intrecciano perfettamente con tocchi fruttati di pera, mela Golden, bergamotto e pompelmo rosa. Il sorso è vivo, salino e ben strutturato.

Gusto

Al sapore prevalgono sentori di mela cotogna, limone ed erbe aromatiche che si rincorrono in un finale persistente e gradevole.

Abbinamenti

La sua eleganza può bastare a se stesso, ottimo anche da solo come aperitivo. Abbinamenti gastronomici possono essere i più svariati: dal pesce crudo, primi a base di crostacei, ma possiamo anche immaginarlo accompagnato ad un morbido stracchino su un pane integrale alle noci e una lacrima di miele. Ama una personalità forte, ricercata, esigente.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2020
ALCOL 11.50
FORMATO 0,75 L Standard
RACCOLTO Fine agosto - inizio settembre. Vendemmia manuale, in cassetta. Doppia selezione: in pianta e in cantina.

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE DOCG Conegliano Valdobbiadene Prosecco
TEMPERATURA 6-8
UBICAZIONE Conegliano - Ogliano (TV)
TERRENO Collinare, di origine morenico - alluvionale con depositi glaciali wurmiani, di medio impasto e presenza di calcare.
AFFINAMENTO La presa di spuma e l'affinamento sui lieviti, che generalmente durano tre mesi, avvengono in autoclave ad opera di lieviti selezionati alla temperatura di 14 - 13°C. Affina circa un mese prima di essere messo in commercio.
PRODUZIONE ANNUA 10000
VINIFICAZIONE Sfruttando la gravità. In assenza di bucce, quindi in bianco, alla temperatura controllata di 15 °C - 18 °C.
PERLAGE Continuo perlage vivace e brioso.
TIPOLOGIA Spumanti
ZUCCHERO 15.4 g/l
ACIDITÁ 6.2 g/l
PH 3.2

Dettagli

Premi

ESPERTO ANNO VOTO
ESPERTO ANNO VOTO
Gambero Rosso 2018
Veronelli 2018
Veronelli 2019
Bibenda 2017
Bibenda 2018
Bibenda 2019
Wine Spectator 2017 89
Wine Spectator 2018 90
Wine Spectator 2019 90

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Cantina

Nome: Masottina
Anno avviamento: 1946
Ettari coltivati: 230
Nome enologo: Adriano Dal Bianco
Indirizzo: Via Custoza, 2 - Conegliano (TV)
Sito web: www.masottina.it

Conoscere la famiglia Dal Bianco significa capire il rapporto profondo che la lega alla sua terra, le colline del Conegliano Valdobbiadene, e al suo prodotto simbolo, il vino. A queste latitudini, la vite cresce nel suo ambiente ideale e la mano dell’uomo ha composto nel tempo un paesaggio di seducente bellezza. Una passione che per la famiglia Dal Bianco, comincia nel 1946 con nonno Epifanio, a cui seguirà il primogenito Adriano affiancato dalla moglie Franca e dai due fratelli, Valerio e Renzo, fino ad arrivare oggi alla terza generazione coi tre figli di Adriano, Filippo, Federico ed Edoardo. Quando ancora il Conegliano Valdobbiadene non era sotto i riflettori, la famiglia Dal Bianco ha iniziato a sviluppare le eccellenze produttive che “la loro natura” gli offriva, dai grandi prosecchi ai vini fermi dei colli di Conegliano. Un lavoro costante fondato su rigore, fantasia e tanta esperienza, alimentata dall’umiltà: queste le note distintive di Adriano, enologo di famiglia formatosi alla Scuola enologica di Conegliano. In questa parte del Veneto, le tradizioni del mondo contadino hanno fatto scuola e cultura, un patrimonio autentico che la famiglia Dal Bianco ha raccolto e declinato nei suoi due grandi marchi: Masottina, destinato alla produzione di spumanti, e Ai Palazzi, dedicato ai vini Fermi. La cura personale dei circa 350 ettari di vigneto tra proprietà e conduzione (di cui circa la metà nell’area storica del Conegliano Valdobbiadene), rappresenta il cuore e il vanto di un'intera storia familiare. In azienda, si racconta che sia proprio Adriano a dare il via alla vendemmia, stabilendo vigna per vigna se le uve hanno il giusto grado di maturazione. Una ricerca meticolosa della qualità che continua anche in cantina dove viene praticata un’enologia di rispetto. Il principio ispiratore della vinificazione è il sistema della caduta gravitazionale, messo a punto per estrarre da una materia prima d’eccellenza la migliore qualità possibile.