-
  • Artigianali

  • Lieviti indigeni

  • Senza solfiti

20%

Microbiowines Rack 2018

Special Price 19,45 € Regular Price 24,31 €
Stai risparmiando 4.87
+ -

Descrizione

Dettagli del vino

MicroBio Wines è il progetto personale di Ismael Gozalo, che insieme a Javier Zaccagnini ha creato Ossian. Dal 1998, Ismael produce i suoi vini anche al di fuori della cantina di famiglia, Viñedos de Nieva.
Ha iniziato a produrre vini giovani, freschi e piuttosto varietali, ma ben presto ha iniziato a lavorare con una linea di vini bio o naturale per migliorare la personalità della varietà e del suolo.

MicroBio Rack è un vino ottenuto da Verdejo da diversi vigneti della zona piantati non innestati su terreni con sabbie silicee e massi.
Una volta che le uve vengono raccolte e pressate in cantina, fermentano con lieviti autoctoni in depositi di acciaio inossidabile, lavorando con i mosti e la fermentazione con elevata torbidità in modo che il vino diventi autoprotetto.

Terminata la fermentazione, viene lasciato riposare per 3 mesi negli stessi depositi con le sue fecce, senza rimontaggi o batonnage, per preservare la riduzione. Viene imbottigliato senza solfiti aggiunti.

 

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 79 EURO

Colore

Giallo paglierino con riflessi verdognoli.

Olfatto

Gradevole ventaglio di note agrumate, frutto della passione, fico bianco e bouquet di fiori freschi.

Gusto

Fresco, sapido e armonico.

Abbinamenti

Ottimo con carni bianche e piatti di pesce magro.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2018
ALCOL 13.00
FORMATO 0,75 L Standard

Dettagli

Informazioni

TEMPERATURA 8-10
UBICAZIONE Nieva, Segovia (Spain)
TERRENO Terreno molto povero, composto da sabbie silice, ciotoli e ghiaia.
AFFINAMENTO Altri 12 mesi in inox.
VINIFICAZIONE Ottenuto dall'unione dei mosti di tutti i vini bianchi prodotti dalla cantina. Fermentazione spontanea in acciaio inox lieviti indigeni.
TIPOLOGIA Bianchi

Dettagli

Premi

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Cantina

Nome: MicroBiowines
Indirizzo: Plaza de la Iglesia, 7 - Nieva - Segovia (Spain)
Sito web: www.microbiowines.com/ENG/indexENG.html

La Bodega Micro Bio si trova Nieva, un piccolo paese nella provincia di Segovia che fa parte del DO Rueda.. La cantina è sta ta fondata da Ismael Gozalo, contadino alla quinta generazione di vignaioli. La famiglia di Ismael è stata tradizionalmente legata a Viñedos de Nieva, una cantina che è ora di proprietà del gruppo Martúe. Viñedos de Nieva era il principale produttore della zona fino a quando Ismael si unì a Javier Zaccagnini (Aalto e Sei Solo a Ribera del Duero) per fondare Ossian. Il loro scopo era quello di produrre vini dalle uve che provenivano da vecchi vigneti di Verdejo e, fin dall'inizio, i loro vini erano considerati tra i migliori bianchi della Spagna. Dopo che Zaccagnini vendette la sua parte a Pago de Carraovejas, un noto produttore della Ribera del Duero, Ismael lasciò Ossian per creare Micro Bio nel 1998. MicroBio Wines è un progetto puramente familiare che risponde a una filosofia di vita che beneficia del vino e della sua condivisione, al contrario di una politica di produzione e di marketing. L'idea, fin dall'inizio, è stata quella di produrre vini con personalità, senza perdere il carattere varietale e senza mascherare il frutto. I vecchi vigneti di Tempranillo, Sirah, Garnaca, ma soprattutto di Verdejo si trovano su terreni sabbiosi, quindi è ancora possibile trovare viti non innestate. La cantina si trova nei sotterranei di un antico monastero, e Ismael cerca di intervenire il meno possibile per non rovinare quello che la terra gli ha donato. MicroBio comprende due diverse gamme di vini gamme, questo perché a Ismael piace sperimentare, come nel caso di Issée (fermentato e invecchiato in anfore), Rack (mosti torbidi in un ambiente riduttivo), Sin Rumbo (ossidazione durante la pressatura) e Kilómetro 0, un orange wine fermentato in anfore con le bucce. Il fiore all'occhiello di questa gamma è il Microbio, un Verdejo pressato a grappoli interi e affinato in grandi botti provenienti dalla Mosella. Al vertice della gamma c'è Frágil, un Verdejo fermentato e invecchiato in damigiane di vetro "così che niente si frappone tra il terroir e la bottiglia". L'azienda produce solo 10.000 bottiglie di 15 vini diversi, tra rossi e bianchi, che dà un'idea delle piccole produzioni di ciascuno di essi.