Montalbera Viognier Calypsos 2020

9,89 €

PRODOTTO ESAURITO

Descrizione

Dettagli del vino

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 49 EURO

Colore

Giallo paglierino, cristallino.

Olfatto

Intenso, persistente, con sentori tipici di frutta fresca ed evidenti sfumature di fiori di campo.

Gusto

Morbido e in parte minerale, armonico, di corpo ed equilibrio con buona struttura e persistenza.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2020
ALCOL 13.50
FORMATO 0,75 L Standard

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE DOC Piemonte
TEMPERATURA 8-10
UBICAZIONE Castagnole Monferrato (AT)
AFFINAMENTO In vasche di acciaio inox e successivamente in bottiglia posizionata in senso orizzontale.
PRODUZIONE ANNUA 10000
VINIFICAZIONE Tradizionale in bianco, con soffice pressatura delle vinacce.
TIPOLOGIA Bianchi

Dettagli

Premi

ESPERTO ANNO VOTO
ESPERTO ANNO VOTO
Veronelli 2018
Veronelli 2019

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Cantina

Nome: Montalbera
Anno avviamento: 1983
Ettari coltivati: 180
Nome enologo: Luca Caramellino
Indirizzo: Via Montalbera, 1 - Castagnole Monferrato (AT)
Sito web: www.montalbera.it

L’azienda Agricola Montalbera nasce all’inizio del ventesimo secolo in un territorio compreso fra i comuni di Grana, Castagnole Monferrato e Montemagno. Verso la metà degli anni ottanta, la famiglia Morando, adotta una politica di espansione non ancora ultimata, con l’acquisizione di terreni confinanti e l’impianto diretto di nuovi vigneti, prevalentemente a Ruchè. Oggi l’azienda è circondata da vigneti di proprietà disposti in forma circolare a corpo unico in posizione interamente collinare, con esposizioni diverse e suoli che vanno dall’argilloso al calcareo. Una delle peculiarità che da sempre distingue Montalbera nel panorama piemontese è quella di essere una realtà a cavallo tra le due grandi zone vinicole del Piemonte: il Monferrato e le Langhe. Nel Monferrato le vigne ricoprono sei intere colline mentre nel fondovalle trova spazio la coltivazione della tipica nocciola piemontese. I vigneti hanno età variabili dai 7 ai 30 anni, la forma di allevamento è il guyot basso e ogni operazione colturale è eseguita a mano. Ben 82 ettari sono impiantati a Ruchè, corrispondenti al 60% dell’intera denominazione. Le altre varietà impiantate sono Barbera d’Asti, Grignolino e Viognier. Nelle Langhe 15 ettari di vigneti in un unico appezzamento, posti a 408 m.s.l ed impiantati a Moscato d’Asti. Le radici della famiglia Morando partono da qui.