Montevetrano 2018

53,09 €
+-

Descrizione

Dettagli del vino

Vino di forte persistenza, si giova delle benefiche influenze del mare e di un clima mite, protetto nei suoi vigneti dalla corona dei Monti Picentini. Dallo stile riconoscibilissimo, è un vino caratterizzato dalla complessità, come il territorio in cui nasce, come i profumi e i colori della sua terra. E' di colore rosso rubino profondo, intenso e concentrato. Ha profumi di bosco, nuances di viola, mora, ciliegia, amarene. Toni speziati che riportano alla liquirizia, al mirto, alla cannella o al cioccolato, alla menta, al tabacco, secondo le annate e il loro svolgimento nella maturazione; una magnifica integrazione tra tannini, acidità e legno, che lo rende armonioso, nella promessa di vini giovani che sanno invecchiare, trasformando in eleganza una sensuale concentrazione.

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 49 EURO

Colore

Rosso rubino profondo

Olfatto

Ha profumi di bosco, nuances di viola, mora, ciliegia, amarene.

Gusto

Forte persistenza

Abbinamenti

Carni rosse, cacciagione, formaggi maturi a pasta dura, salumi o solo, accompagnato da funghi, tartufi. I profumi e il palato lungo creano un grande piacere nelle annate mature anche con il cioccolato, e per chi lo ama, un buon sigaro.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2018
VITIGNI 10% Aglianico, 60% Cabernet Sauvignon, 30% Merlot
SISTEMA DI ALLEVAMENTO Cordone speronato unilaterale e guyot
ALCOL 14.50
FORMATO 0,75 L Standard
RACCOLTO Il Montevetrano, con uve di proprietà, è vinificato ed imbottigliato nella tenuta, a garanzia del controllo totale di tutto il ciclo produttivo.

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE IGT Colli di Salerno
TEMPERATURA 16-18
UBICAZIONE Nasce e si produce a pochi chilometri da Salerno, nell'azienda agricola Montevetrano di Silvia Imparato, nel comune di San Cipriano Picentino.
TERRENO La composizione del terreno è a medio impasto, ricco di scheletro.
AFFINAMENTO Per 8-12 mesi, in barriques nuove da 225 lt. in rovere di Nevers, Allier e Tronçais.Affinamento: in bottiglia per 6 mesi prima dell'immissione sul mercato.
PRODUZIONE ANNUA 20000
PIANTE PER ETTARO 5.000
VINIFICAZIONE Lunga macerazione della buccia (20 giorni); Fermentazione: In acciaio inox. Previo salasso del 15%. Numerose follature.
DECANTAZIONE 1 ora
TIPOLOGIA Rossi
RESA ETTARO 7.000 kg
ESTRATTO SECCO 37.0 g/l
ACIDITÁ 5.3 g/l
PH 3.7

Dettagli

Premi

ESPERTO ANNO VOTO
ESPERTO ANNO VOTO
Gambero Rosso2005
Gambero Rosso2006
Gambero Rosso2007
Gambero Rosso2008
Gambero Rosso2010
Gambero Rosso2011
Gambero Rosso2012
Gambero Rosso2014
Gambero Rosso2016
Gambero Rosso2017
Gambero Rosso2018
Veronelli2005
Veronelli2006
Veronelli2011
Veronelli2012
Veronelli2013
Veronelli2014
Veronelli2018
Bibenda2005
Bibenda2007
Bibenda2008
Bibenda2010
Bibenda2011
Bibenda2012
Bibenda2014
Bibenda2016
Bibenda2017
Bibenda2018
Wine Spectator201894
Wine Advocated200694
Wine Advocated200795
Wine Advocated200894
Wine Advocated201096
Wine Advocated201392
Wine Advocated201491
Wine Advocated201695
Wine Advocated201793
James Suckling201396
James Suckling201493
James Suckling201598
James Suckling201698
James Suckling201796
James Suckling201897

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Cantina

Nome: Montevetrano
Anno avviamento: 1991
Numero di vini prodotti: 1
Ettari coltivati: 6
Indirizzo: San Cipriano Picentino (Salerno)
Sito web: www.montevetrano.it

La storia dell’azienda agricola Montevetrano ha origine nell’entusiasmo di poter sperimentare in un gruppo di amici la passione condivisa per il vino, laddove i riferimenti mitici del momento erano i vini bordolesi. In passato proprietà dei Borboni, divenne nel tempo azienda agricola. Acquistata negli anni ’40 dai “nonni Imparato”, produceva frutta, nocciole, vino ed olio per uso familiare. Nel 1985, su circa due ettari di terreno, si reinnesta Aglianico Taurasi, Cabernet Sauvignon e Merlot su Barbera, Per’è palummo (piedirosso) e uva di Troia. Nel 1991 escono le pochissime prime bottiglie di Montevetrano per gli amici con Cabernet Sauvignon al 70% e Aglianico al 30%. E’ una festa, sembra un gioco, sorprendente, perché il Montevetrano è molto superiore alle aspettative. Gli amici fanno largo, Silvia Imparato e Riccardo Cotarella rimangono lancia in resta, per un vino da invecchiamento di grandissima qualità. Oggi Montevetrano non è più la sfida di ieri. E’ un’azienda piccola ma solida, che vende il suo vino in tutto il mondo, in misura limitata. Essendo una piccola realtà, il cui vino ha maggiore richiesta che produzione, la nostra strategia aziendale non prevede la partecipazione abituale a fiere se non, e quasi sempre, come attenti spettatori. Per il piccolo numero di bottiglie (circa 30.000 annue) e la vendita in tutto il mondo, riteniamo sacro il rapporto ravvicinato con i nostri clienti, orientando il prodotto in maniera definita. Il controllo delle bottiglie è fondamentale anche per il nostro archivio, di cui teniamo grande cura fin dai primissimi giorni di produzione. Gli obiettivi che Montevetrano persegue sono dettati da valori di semplicità concreta, attraverso il lavoro e la conoscenza, in un’esperienza più forte della propria terra, dei diversi mercati e delle loro culture in un mondo che cambia. Esserci ed essere riconosciuti perché compresi, con un vino profondo ed elegante che parla, in modo moderno, della propria terra nel mondo. Tutto questo grazie ad una preparazione forte per ognuno di noi. Pochi ma attenti, ognuno legato al suo settore ma insieme agli altri, attraverso un equilibrio che porta forza al Montevetrano.