Nicosia Fondo Filara Etna Bianco Bio 2019

14,01 €
+ -

Descrizione

Dettagli del vino

Interpretazione, stile, unicità sono le caratteristiche principali che possono essere affibbiate al vino Etna Bianco  DOC "Fondo Filaria" dell'azienda siciliana Nicosia. Magicamente dalle terre vulcaniche dell'Etna le uve Catarratto e Carricante, vengono allevate in modo rispettoso e sostenibile secondo i dettami dell'agricoltura biologica, dando origine a delle espressioni  vinicoli di grande elevatura.
Nel bicchiere si presenta di color giallo paglierino intenso, all’olfatto ricorda i  tipici sentori minerali di pietra lavica, seguiti da quelli di fiori e frutta a polpa bianca matura, erbe aromatiche, note marine e balsamiche. All’assaggio è equilibrato tra freschezza e sapidità, perfettamente corrispondente all’olfattiva e persistente su ritorni minerali.

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 49 EURO

Colore

Giallo paglierino con brillanti riflessi dorati.

Olfatto

Complesso ed elegante con richiami di mela, pompelmo, biancospino e note mielate.

Gusto

Grande freschezza e mineralità con un peculiare retrogusto di anice.

Abbinamenti

Ottimo con risotti ai crostacei, pesce al cartoccio o alla griglia, frittura di mare, fiori di zucca ripieni in pastella.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2019
VITIGNI 80% Carricante, 20% Catarratto Bianco Comune
SISTEMA DI ALLEVAMENTO Contro-spalliera a cordone speronato.
ALCOL 13.00
FORMATO 0,75 L Standard
RACCOLTO Manuale in cassette, nella seconda settimana di Ottobre.

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE DOC Etna
TEMPERATURA 12-14
UBICAZIONE Trecastagni (CT)
TERRENO Terreni composti da sabbie vulcaniche, derivati dal disfacimento delle masse laviche, molto ricchi di minerali.
AFFINAMENTO In vasche d'acciaio inox su fecce fini, segue un breve passaggio in tonneaux d'acacia e un'ulteriore permanenza in bottiglia di 3-4 mesi.
VINIFICAZIONE Fermentazione: dopo 48 ore di decantazione statica, fermentazione per circa 20-25 giorni a temperatura controllata (13-15 °C). Macerazione: a freddo per 24 ore, prima di subire una soffice pressatura.
TIPOLOGIA Bianchi

Dettagli

Premi

ESPERTO ANNO VOTO
ESPERTO ANNO VOTO
Gambero Rosso 2016
Gambero Rosso 2018
Veronelli 2018
Bibenda 2015
Wine Advocated 2016 88
James Suckling 2015 92
James Suckling 2018 90

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Cantina

Nome: Nicosia
Anno avviamento: 1898
Ettari coltivati: 250
Nome enologo: Maria Carella
Indirizzo: Via Luigi Capuana, 65 - Trecastagni (CT)
Sito web: www.cantinenicosia.it

Era il lontano 1898 quando Francesco Nicosia, il bisnonno dell’attuale proprietario, decise di aprire la prima bottega di vino a Trecastagni, sul versante orientale dell’Etna. Tempi d’oro per il vino dell’Etna che gia? allora era conosciuto ed apprezzato in tutta Europa per la sua forza minerale e la sua “vulcanica” personalita?. La decisiva svolta imprenditoriale avviene alla fine del XX secolo, grazie alla tenacia e allo spirito innovativo dell’attuale proprietario, Carmelo Nicosia, che, investendo nell’ampliamento e ristrutturazione dei vigneti e nella costruzione di una moderna cantina, portera? l’azienda di famiglia a essere protagonista della rinascita del vino siciliano. La cantina di Trecastagni e? il luogo dove la tradizione si sposa con la piu? avanzata tecnologia. In 4.000 mq coperti, su una superficie totale di 27.000 mq, tra l’ampia area di vinificazione, il laboratorio analisi, la moderna linea d’imbottigliamento e la barricaia sotterranea, pulsa il cuore dell’azienda. A poca distanza sorge, ai piedi di uno dei crateri spenti che costellano l’Etna, la tenuta di Monte Gorna con i suoi tipici terrazzamenti lavici dove crescono i vitigni autoctoni del vulcano. L’azienda possiede, inoltre, vasti terreni a Vittoria, nel Ragusano, zona di produzione del Cerasuolo DOCG, e gestisce direttamente ampie estensioni di vigneto nel resto della Sicilia. Cantine Nicosia ha sposato in pieno la causa del biologico e della sostenibilita?, per coniugare tutela ambientale e sicurezza alimentare. Grazie alle tecniche di viticoltura di precisione previste dal protocollo Magis,il piu? avanzato progetto di viticoltura sostenibile in Italia, l’azienda e? riuscita ad abbattere l’impiego di agrofarmaci e fertilizzanti. Negli ultimi anni Cantine Nicosia ha ottenuto diverse certificazioni internazionali, dalla UNI EN ISO 9001:2008 alla Certificazione ambientale UNI EN ISO 14001:2004, dalla BRC Food & Beverage alla International Food Standard (IFS). Di recente ha conseguito la certificazione “etica” internazionale rilasciata da SEDEX (Supplier Ethical Data Exchange), organizzazione mondiale no-profit dedita alla promozione dei principi etici nei rapporti di lavoro e nella gestione delle risorse umane.