Paul Bara Champagne Grand Rosè Brut

47,48 €
+ -

Descrizione

Dettagli del vino

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 49 EURO

Colore

Rosa tenue.

Olfatto

Frutti rossi, dove predominano le fragoline di bosco e le ciliege, note pepate tipiche del Pinot Nero.

Gusto

A continuazione dei sentori percepiti all'olfatto, note di fragole e lamponi che si sviluppano in note di pasticceria fresca con un finale di ciliege candite.

Abbinamenti

Carni rosse, arrosto di manzo al foie gras, torta Tatin.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO NV
VITIGNI 18% Chardonnay, 70% Pinot Nero
ALCOL 12.50
FORMATO 0,75 L Standard

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE AOC Champagne
TEMPERATURA 6-8
PERLAGE Perlage persistente e fine.
TIPOLOGIA Champagne

Dettagli

Premi

ESPERTO ANNO VOTO
ESPERTO ANNO VOTO
Wine Spectator 0000 92
Wine Advocated 0000 90

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Cantina

Nome: Paul Bara
Anno avviamento: 1860
Indirizzo: 4 Rue Yvonnet - Bouzy (France)
Sito web: https://www.champagnepaulbara.com/it

La Maison nasce nel 1860. All’inizio si trattava di una fattoria con scuderia, stalla, ovile e cantina, ma nel 1965 il fienile viene trasformato in pigiatoio e cantina. Pioniere della commercializzazione del marchio eponimo, Paul Bara, padre di Chantale, è stato il primo della dinastia a vendere Champagne con il suo nome negli anni ‘50. Uomo di carattere e di profonde convinzioni, aveva l’abitudine di ripetere, ricorda Chantale: “bisogna conservare i campi per poter mangiare”. Ha inoltre scritto un libro molto interessante che ripercorre la vita di Bouzy, il suo “adorato” villaggio, dei suoi uomini, dei loro vini e delle loro culture. Nel 1975 la Maison Bara è una delle prime ad attraversare l’Atlantico per esportare i suoi vini negli Stati Uniti. Ancora oggi la Maison esporta negli Stati Uniti e sempre con lo stesso importatore. Le cuvée di Champagne Paul Bara sono inoltre presenti in cinque continenti. Nel 1980 Chantale raggiunge suo padre per assisterlo e diventa subito socia nel 1986. Sesta generazione di viticoltori, Chantale s’impegna a tramandare i valori tradizionali e artigianali che le sono stati trasmessi dalle generazioni passate.