Pelissero Langhe Riesling Rigadin 2018

11,75 €

PRODOTTO ESAURITO

Descrizione

Dettagli del vino

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 49 EURO

Colore

Giallo verde con bei rifessi lucidi e carichi.

Olfatto

Profumi di miele, burro, pietra focaia, tabacco, tè con note fruttate che ricordano l'albicocca, la pera, gli agrumi come il limone ed il pompelmo, oppure piante come il timo, la salvia, l'ortica ed il biancospino.

Gusto

Al gusto si presenta strutturato, sapido con una buona nota acida a fare da contorno alla mineralità tipica dei nostri terreni di origine marina.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2018
SISTEMA DI ALLEVAMENTO Guyot
ALCOL 12.50
FORMATO 0,75 L Standard
RACCOLTO Verso metà settembre.

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE DOC Langhe
TEMPERATURA 12-14
UBICAZIONE Vigna Rigadin, sottozona Ferrere, comune di Treiso
TERRENO Terreno sabbioso, limoso, molto leggero e molto permeabile con substrato calcareo molto profondo.
PRODUZIONE ANNUA 4000
PIANTE PER ETTARO 5000
VINIFICAZIONE Leggero contatto con le bucce a bassa temperatura per dare più carattere e maggiore complessità al vino. Fermentazione a bassa temperatura con lieviti indigeni e in seguito alla pausa invernale in cui riposa sui lieviti di fermentazione con ripetuti rimontaggi, viene messo direttamente in bottiglia dove riposa per alcuni mesi prima di essere immesso sul mercato.
DECANTAZIONE 1 ora
TIPOLOGIA Bianchi

Dettagli

Premi

ESPERTO ANNO VOTO
ESPERTO ANNO VOTO
Veronelli 2019
Bibenda 2019
Wine Spectator 2018 88
James Suckling 2015 88

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Cantina

Nome: Pelissero
Anno avviamento: 1960
Ettari coltivati: 43
Nome enologo: Giorgio Pelissero
Indirizzo: Via Ferrere, 10 - Treiso (CN)
Sito web: www.pelissero.com

La nostra famiglia è da sempre dedita all'agricoltura con DNA langarolo e contadino. Siamo a Treiso, comune indipendente da Barbaresco dal 1957, nel cuore della zona di produzione di una delle prime DOCG italiane, il Barbaresco, figlio del re Nebbiolo, la varietà che più di ogni altra ha delineato e delineerà la storia delle nostre colline e della vitivinicoltura nazionale ed internazionale. Noi siamo figli di questa terra e di questo vitigno. Lo spirito di continua ricerca, in vigneto e poi in cantina, la passione, l'impegno e la dinamicità innovativa sono le nostre costanti che si uniscono all'orgoglio di essere ormai giunti alla terza generazione di coltivatori della vite. La filosofia però non è cambiata: solo varietà autoctone tipiche delle nostre terre ed in particolare Nebbiolo, Barbera e Dolcetto che coprono l'85% della nostra produzione. Tutte le uve che utilizziamo provengono dai 38 ettari di terreni di proprietà e siamo in grado, avvalendoci dell'aiuto di sapienti collaboratori, di seguire direttamente tutto il ciclo produttivo aziendale, dalla potatura alla commercializzazione delle 250.000 bottiglie annuali.