• Artigianali

  • Vignaiolo indipendente

  • Biologici

Petrilli Cacc'e Mmitte di Lucera Motta del Lupo 2018

7,93 €
+ -

Descrizione

Dettagli del vino

L'azienda di Paolo Petrilli, caratterizzata da certificazione Bio 006 e Certificato Icea bio Vegan, ha sposato la produzione eco-sostenibile mantenendo elevati standard in tema di qualità e sicurezza alimentare. Il Motta del Lupo 2018 è un vino bio vegan premiato per la seconda volta dalla guida dei vini Slow Food.
Realizzato con un blend di Nero di Troia, Sangiovese, Montepulciano e Bombino Bianco, è caratterizzato da un colore rosso vivace, un sentore di amarena e ribes ed  un sapore intenso.
E' un vino da bere in compagnia davanti ad una tavola imbandita di carne alla griglia, formaggi e salumi.

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 79 EURO

Colore

Rosso rubino chiaro.

Olfatto

Aromi fruttati di prugna, lampone e ciliegia, con note di basilico, cannella e chiodi di garofano.

Gusto

Rinfrescante ed energetico, morbido e pulito, con buona peristenza.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2018
VITIGNI Bombino Bianco, Montepulciano, Sangiovese, Uva di Troia
ALCOL 13.00
FORMATO 0,75 L Standard

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE DOC Cacc'e mmitte di Lucera
TEMPERATURA 14-16
UBICAZIONE Contrada Motta della Regina - Lucera (FG)
PRODUZIONE ANNUA 0
DECANTAZIONE 1 ora
TIPOLOGIA Rossi

Dettagli

Premi

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Cantina

Nome: Paolo Petrilli
Nome enologo: Filippo Giannone, Andrea Boaretti
Indirizzo: Contrada Motta della Regina - Lucera (FG)
Sito web: www.paolopetrilli.it

Rinomato produttore biologico e profondo conoscitore del territorio foggiano, Paolo Petrilli ha intrapreso da circa 10 anni anche l’attività di viticoltore, con l’obiettivo di puntare alla produzione di vini di altissima qualità che siano rappresentativi del territorio di Lucera. Obiettivo che si è realizzato in pieno grazie alla produzione del Cacc’e Mmitte, un vino dal carattere unico e potente, che rappresenta in maniera perfetta il terrior di Lucera. Equilibrio ed eleganza sono le caratteristiche che Paolo Petrilli ricerca ed è ciò che noi ritroviamo nel bicchiere, mentre degustiamo i suoi vini. Gli anni d’esperienza lo hanno fatto propendere per la vinificazione in tini di legno, rinunciando progressivamente a quelli in acciaio; utilizzo del legno che rimane, comunque, sempre ben dosato e calibrato per l’affinamento dei suoi vini. Il progetto di Paolo ha trovato terreno fertile nella produzione del Cacc’e Mmitte di Lucera, vino rinomato in passato molto più per la sua forza che per la sua finezza ed eleganza.