Planeta Eruzione 1614 Pinot Nero 2018

31,70 €
+ -

Descrizione

Dettagli del vino

La storia del Vulcano è costellata da eruzioni che ne hanno plasmato la forma. Leggendaria quella del 1614, durata ben 10 anni, la più lunga in epoca storica: le vigne che producono questo vino crescono proprio sopra questa colata. Una piccola parcella ospita il Pinot Nero che da secoli viene coltivato in zona, seppur marginalmente. Il risultato è una versione assolutamente originale della nobile varietà.

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 49 EURO

Olfatto

Pietra focaia, inchiostro, prugne selvatiche e ciliegie tra i profumi di questa versione molto particolare del Pinot nero.

Gusto

Tannini vellutati ma reattivi in bocca procurano un rosso vivace, ma gentile ed elegante nello stesso tempo.

Abbinamenti

Quaglia e beccaccia, altri bei piatti a base di selvaggina. Perfetto anche con una fetta di caciocavallo fresco, o con un soufflé di cavolfiore.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2018
SISTEMA DI ALLEVAMENTO Cordone speronato.
ALCOL 14.50
FORMATO 0,75 L Standard
RACCOLTO 19 Settembre.

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE IGT Terre Siciliane
TEMPERATURA 16-18
UBICAZIONE Sciaranuova - Castiglione di Sicilia (Catania)
TERRENO I terreni hanno perfetta esposizione e giacitura, neri per le sabbie laviche, e per questo straordinariamente ricchi di minerali; attorno boschi e colate laviche più recenti.
AFFINAMENTO 6 mesi in tonneaux di 3° passaggio, successivamente acciaio.
PIANTE PER ETTARO 5000
VINIFICAZIONE Le uve, raccolte in cassa, sono state selezionate a mano e inviate alla diraspatura, senza essere pigiate. Dopo l'inoculazione fermentarono in tonneaux aperti, intorno ai 22 °C, con soffici follature manuali; 12 giorni di permanenza sulle bucce, seguita da pressatura in basket press.
DECANTAZIONE 1 ora
TIPOLOGIA Rossi
RESA ETTARO 60 q.
ACIDITÁ 5.0 g/l
PH 3.6

Dettagli

Premi

ESPERTO ANNO VOTO
ESPERTO ANNO VOTO
Wine Advocated 2016 93

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Cantina

Nome: Planeta
Anno avviamento: 1995
Ettari coltivati: 392
Nome enologo: Alessio Planeta
Indirizzo: Contrada Dispensa - Menfi (AG)
Sito web: www.planeta.it

Planeta e' un Viaggio in Sicilia. Un viaggio da occidente a oriente Planeta e' un "Viaggio in Sicilia". Un viaggio da occidente a oriente, che da Sambuca di Sicilia e Menfi porta sino a Vittoria, a Noto e all'Etna. Le tappe del "Viaggio" sono le cinque cantine che Planeta ha inserito all'interno dei propri vigneti. Cinque boutique wineries, ciascuna pensata per le specifiche esigenze del territorio: l'Ulmo a Sambuca di Sicilia, la Cantina Piccola e la Cantina Grande a Menfi, Dorilli a Vittoria, Buonivini a Noto; e presto si aggiungera' la sesta, Sciara Nuova sull'Etna. Nelle cinque cantine e nei 390 ettari di vigna di proprieta' che le circondano ha preso vita il progetto di Planeta. Una ricerca paziente e meticolosa, mai affrettata, rivolta tanto al passato quanto al futuro. Innanzi tutto un profondo legame con la piu' antica tradizione enologica siciliana e il suo inestimabile patrimonio di varieta' autoctone. In questa direzione, la linea guida del progetto e' estremamente rigorosa: esaltare le caratteristiche di questi grandi vitigni coltivandoli esclusivamente nei rispettivi territori d'elezione. Quindi Nero d'Avola e Moscato a Noto, Frappato a Vittoria, Grecanico a Sambuca e Menfi, e presto anche Carricante sul'Etna. L'altro filone del progetto si svolge nell'arena in cui si misurano i migliori produttori dei cinque continenti. Quindi Chardonnay, Syrah, Merlot, Cabernet: grandi classici dell'enologia internazionale interpretati da un territorio che li marca in maniera inconfondibile, dando vita a dei vini che sono profondamente siciliani tanto quanto i grandi autoctoni. Senza dimenticare la sperimentazione varietale e territoriale piu' spinta, quasi visionaria: quella che ha permesso di ottenere per la prima volta in Sicilia un grande Fiano. Tutta l'attivita' dell'azienda ha un filo conduttore: la sostenibilita' ambientale. Attraverso l'utilizzo di pannelli solari e biomasse, principalmente residui di potatura, per la produzione di energia, attraverso il riuso e il riciclaggio di tutti i materiali utilizzati nel ciclo produttivo e l'uso esclusivo di carta riciclata per imballaggi e stampati. Perche' il territorio e l'ambiente sono un bene collettivo e anche patrimonio dell'azienda, ed e' un dovere fare ogni sforzo per preservarli. Alessio, Francesca e Santi Planeta hanno dato vita all'azienda e a questo progetto, ma insieme a loro c'e' tutta la famiglia, da generazioni radicata nella realta' agricola siciliana. Una famiglia e un'azienda che si sono sempre date obbiettivi ambiziosi, seguendo il diktat della qualita', del rispetto rigoroso dell'ambiente e della responsabilita' sociale. Dalle proprieta' di famiglia a Menfi e Sambuca di Sicilia, e poi a Vittoria e Noto sino agli ultimi acquisti sull'Etna, un "Viaggio" unico, attraverso la Sicilia e i suoi piu' grandi vini.