Rosset Terroir Sopraquota 900 2020

42,81 €
+ -

Descrizione

Dettagli del vino

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 49 EURO

Colore

Giallo paglierino.

Olfatto

Fine, floreale e agrumato, piacevoli note di pompelmo.

Gusto

Secco, perfetto equilibrio tra sapidità e mineralità.

Abbinamenti

Piatti di pesce, crostacei, carni bianche.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2020
SISTEMA DI ALLEVAMENTO Guyot
ALCOL 14.00
FORMATO 0,75 L Standard
RACCOLTO Manuale, a metà Ottobre.

Dettagli

Informazioni

TEMPERATURA 12-14
UBICAZIONE Cumiod, Villeneuve (AO)
TERRENO Sabbioso e pietroso (ardesia, granito, quarzo).
PRODUZIONE ANNUA 5000
PIANTE PER ETTARO 11000
VINIFICAZIONE Lavorazione in diversi passaggi, la vendemmia viene lavorata in parte in anfora, in parte in orcio, in parte in legno e in acciaio. Macerazione pellicolare prefermentativa a freddo e fermentazione malolattica su legno.
TIPOLOGIA Bianchi
RESA ETTARO 60 q.

Dettagli

Premi

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Cantina

Nome: Rosset Terroir
Indirizzo: Loc. Torrent de Maillod, 4 - Quart (AO)
Sito web: www.rosseterroir.i

La Valle d’Aosta è un territorio difficile, spesso "aspro”, per chi produce vino, sia per limiti fisici, geografici, di quota e di clima. Infatti, la produzione valdostana non potrà mai contare su grandi quantità, l’obiettivo, allora, è quello di puntare sulla qualità e investire, con convinzione, sul territorio. L’Azienda agricola Rosset Terroir ha scommesso con forza su questi aspetti ed è riuscita in pochi anni a distinguersi e a portare la Valle d’Aosta sui più importanti palcoscenici internazionali. Una piccola realtà privata che ha saputo ritagliarsi uno spazio importante nell’ambito vitivinicolo, strettamente legata al territorio valdostano, e che recentemente ha aggiunto un ulteriore tassello alla sua già importante storia, con Il Sopraquota 900 premiato nell’edizione di Vini d’Italia 2019 con "I tre Bicchieri”, il prestigioso riconoscimento della casa editrice Gambero Rosso che ogni anno premia i migliori prodotti regione per regione. Ma non solo, perché "Il Sopraquota 900”, ha ottenuto anche il riconoscimento delle "Quattro viti” sull’importante Guida Vitae 2019, con l’azienda selezionata assieme ad altre 20 in tutta Italia – una per regione – per il premio Tastevin AIS con una motivazione che non lascia dubbi e che parla di "Vini che hanno contribuito a imprimere una svolta produttiva al territorio di origine, che rappresentano modelli di riferimento di indiscusso valore nella rispettiva zona, o che hanno strappato all’oblio e riportato all’attenzione del settore vitigni dimenticati”. La storia dell’azienda comincia nel 2001, quando la famiglia Rosset decide di coltivare a vigna i terreni di proprietà in località Senin di Saint-Christophe. Il primo appezzamento coltivato è di circa tre ettari e vede come prima messa a dimora, le barbatelle internazionali di Chardonnay, seguite da Syrah e dall'autoctono Cornalin. Nell'ampliamento della gamma è stato impiantato il Petit Rouge, un altro vitigno autoctono, selezionato con moltissima attenzione da Matteo Moretto, agronomo ed enologo dell'azienda. Negli ultimi anni si è investito nella zona vocata di Chambave, con 2 ettari vitati di Moscato Bianco, dove nasce il nostro Chambave Muscat Vallée d’Aoste DOP e nella zona di Villeneuve con altri 2 ettari situati in luoghi davvero eroici, oltre i 900 metri di altezza, qui coltiviamo la nostra Petite Arvine e il Pinot Gris.