Sandro Fay Valtellina Superiore Valgella Carteria Riserva 2016

29,50 €
+ -

Descrizione

Dettagli del vino

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 49 EURO

Colore

Rosso rubino.

Olfatto

Al naso esibisce frutta rossa macerata, confettura di prugne, tabacco, cacao, spezie e sfumata mineralità.

Gusto

Sorso pieno, equilibrato, con tannino morbido e vigoroso. Persistenza sui richiami del rabarbaro, di grande prospettiva.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2016
SISTEMA DI ALLEVAMENTO Guyot
ALCOL 13.50
FORMATO 0,75 L Standard
RACCOLTO L'uva viene raccolta a metà Ottobre.

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE DOCG Valtellina Superiore
TEMPERATURA 16-18
UBICAZIONE San Giacomo di Teglio (SO)
TERRENO Sabbioso (70%), limoso (20%) a pH acido.
AFFINAMENTO 12 mesi in botte da 30 hl e piccole botti di rovere da 500 lt.
PRODUZIONE ANNUA 9400
VINIFICAZIONE Fermentazione alcolica in vasca di acciaio. Fermentazione malolattica in botte da 30 hl e piccole botti di rovere da 500 lt.
DECANTAZIONE 1 ora
TIPOLOGIA Rossi
RESA ETTARO 40 hl

Dettagli

Premi

ESPERTO ANNO VOTO
ESPERTO ANNO VOTO
Gambero Rosso 2015
Veronelli 2015
Bibenda 2015
Wine Advocated 2014 92

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Nome: Società Agricola Fay
Anno avviamento: 1971
Ettari coltivati: 17
Nome enologo: Marco Fay
Indirizzo: Via Pila Caselli, 1 - San Giacomo di Teglio (SO)
Sito web: www.vinifay.it

La storia della famiglia Fay è legata in particolar modo alla Valgella, sottozona della Valtellina che regala alcuni fra i più eleganti Nebbiolo, o Chiavennasca come si suole chiamarla qui, dell’intera denominazione. L’azienda agricola Fay infatti concentra la maggior parte dei vigneti nel comune di Teglio, dove i terreni sono prevalentemente sabbiosi con un 18% circa di limo ma totalmente privi di argilla e calcare che darebbero altrimenti uve troppo concentrate, mentre la filosofia aziendale vuole premiare soprattutto la finezza e la souplesse di un vitigno che qui in Valtellina acquisisce una personalità unica e inimitabile altrove. Tuttavia il miglior esempio di Valtellina i Fay lo ottengono in un’altra delle cinque sottozone, la Sassella, rappresentata da Il Glicine, vino di punta della cantina sempre premiato da questa Guida con il massimo riconoscimento e che anche quest’anno si conferma un prodotto di classe estrema, meritevole di essere conservato a lungo in cantina per osservarne l’evoluzione nel tempo. Tutta la produzione è comunque sinonimo di eccellente qualità e ogni etichetta esprime una diversa interpretazione del territorio e del vitigno, offrendo una lettura del Nebbiolo sempre originale e piacevole.