Sordo Giovanni Barolo Rocche di Castiglione 2017

39,89 €
+ -

Descrizione

Dettagli del vino

Il Vigneto Rocche di Castiglione è ubicato in una delle aree più vocate del comune di Castiglione Falletto.

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 49 EURO

Colore

Buona intensità colorante e tonalità accattivanti che durano nel tempo.

Olfatto

Bouquet sempre intenso, ampio e persistente con ricordi di liqurizia, menta e sensazioni di frutta matura. Col tempo si sviluppano sensazioni e teree con accenni alla resina e alle spezie dolci.

Gusto

Sapore pieno, acidità e tannicità evidenti che evolvono e si equilibrano con la maturazione. Vino di grande longevità.

Abbinamenti

Ottimo con arrosti, selvaggina.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2017
SISTEMA DI ALLEVAMENTO Controspalliera con potatura a Gujot tradizionale.
ALCOL 14.50
FORMATO 0,75 L Standard

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE DOCG Barolo
TEMPERATURA 18-20
UBICAZIONE Castiglione Falletto
TERRENO Di medio impasto, sciolto in superficie e tendente al calcareo. A poco più di un metro di profondità si trovano duri strati di marne bianco-grigie e bluastre, alternate da strati di arenarie asciutte e compatte, appartenenti al periodo Elveziano.
AFFINAMENTO 24 mesi in botti di rovere di Slavonia. 4/6 mesi in acciaio inox e minimo 6 mesi in bottiglia.
PRODUZIONE ANNUA 4500
PIANTE PER ETTARO 4000
VINIFICAZIONE Diraspa-pigiatura, vinificazione con fermentazione in vasche di acciaio inox a temperatura controllata con lunga macerazione a cappello sommerso da 4 a 7 settimane, a seconda dell'annata. Fermentazione malolattica naturale alla temperatura di 20 °C. Conservazione in acciaio inox per 2/4 mesi.
DECANTAZIONE 1 ora
TIPOLOGIA Rossi
RESA ETTARO 75-80 q.
ZUCCHERO 0.5 g/l
ACIDITÁ 5.4 g/l

Dettagli

Premi

ESPERTO ANNO VOTO
ESPERTO ANNO VOTO
Gambero Rosso 2016
Veronelli 2016
Bibenda 2016
James Suckling 2015 93
James Suckling 2016 95
James Suckling 2017 93

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Cantina

Nome: Sordo Giovanni
Anno avviamento: 1912
Ettari coltivati: 53
Nome enologo: Mattia Roà
Indirizzo: Via Alba Barolo, 175 - Castiglione Falletto (CN)
Sito web: www.sordogiovanni.it

L'Azienda Agricola Giovanni Sordo si trova nel cuore della nota regione del Barolo, nel comune di Castiglione Falletto - a pochi chilometri da Alba, in provincia di Cuneo. È un'azienda vinicola a conduzione familiare, ora nelle abili mani di Giorgio - figlio di Giovanni - la terza generazione di una famiglia che cura e produce vini da oltre un secolo. La tenuta fu fondata nel 1912 dal papà Giuseppe, ma il vero turn over venne con suo figlio Giovanni che - insieme a sua moglie Maria, vera testimone della storia della famiglia - comprò diversi vigneti di Nebbiolo per Barolo - il Sorì in lingua piemontese - tra i migliori del distretto del vino Barolo. Il terreno di questi vigneti - una marna calcarea compatta - è ricco di micronutrienti che - insieme al microclima unico delle Langhe - creano un ambiente perfetto per la coltivazione del Nebbiolo. È un'uva vigorosa e difficile che può dare vini sorprendenti con aromi potenti e un grande potenziale di invecchiamento. Attualmente l’azienda possiede una superficie totale di 53 ettari vitati, distribuiti tra i comuni di Castiglione Falletto, Serralunga d’Alba, Monforte d’Alba, Barolo, Novello, La Morra, Verduno, Grinzane Cavour e Vezza d’Alba. L’Azienda Agricola Sordo Giovanni è l’unica cantina a produrre 8 diversi tipi di Barolo - i cosiddetti crus - in 5 diversi comuni. Le attrezzature ed i macchinari utilizzati per la vinificazione, lo stoccaggio ed il confezionamento dei vini sono di ultimissima generazione, questo per ottenere solo prodotti finiti di altissima qualità. Grazie a 3 cantine per l’invecchiamento, dotate di ben 111 botti di rovere di Slavonia di grandi capacità – legno delicato ed elegante che permette al vino di esprimere il suo sapore autentico e di far emergere il terroir .– si ottiene una perfetta maturazione ed evoluzione dei vini. Ed è questo l’autentico significato di tradizione ovvero portare avanti un’usanza tramandata dai propri avi: la vera e propria filosofia della famiglia Sordo. Nel 2014 a cantina è stata ampliata ulteriormente con un’imponente sala degustazione panoramica da oltre 100 posti, uno showroom in cui è possibile acquistare tutta la linea dei vini Sordo, in particolare i cru di Barolo presenti in annate fino al 1990 , ed una linea di produzione completamente automatizzata. Ogni anno oltre 5.000 turisti da tutto il mondo, grazie anche al recente inserimento delle Langhe nel patrimonio dell’UNESCO, visitano la cantina, vivendo, grazie a Sordo, un’esperienza unica ed indimenticabile. La visita guidata inizia dalla parte più antica della cantina, dove è possibile osservare tutti i processi, dalla vinificazione allo stoccaggio; passeggiare attraverso le grandi botti, scendendo fino a 12 metri sotto terra per scoprire l'infernot – parola piemontese che indica una piccola cantina privata della famiglia in cui vengono custodite le bottiglie più pregiate delle migliori annate; attraversando poi un tunnel in cui sono conservate ‘bottiglie di grande formato’, che collega la cantina storica a quella nuova, dove è possibile ammirare l’imponente catena di montaggio in cui avviene l’imbottigliamento e lo stoccaggio; concludendo con una degustazione nella tasting room, nella quale vi attende una vista sulle Langhe mozzafiato. Sono previsti una serie di pacchetti visita per rendere il vostro tour indimenticabile.