Suavia Soave Classico Bio 2020

10,96 €
+ -

Descrizione

Dettagli del vino

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 49 EURO

Colore

Giallo paglierino con riflessi verdi.

Olfatto

Svela fresche fragranze di mela, pera Kaiser e biancospino, accompagnate da belle note agrumate e minerali.

Gusto

Succoso e cremoso. Dalla freschezza costante e dal finale sapido e appagante.

Abbinamenti

Ideale come aperitivo, accompagna gli antipasti e i primi piatti a base di verdure e pesce. Ottimo anche con i secondi piatti a base di pesce, carni bianche e con formaggi freschi e di breve stagionatura.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2020
ALCOL 12.00
FORMATO 0,75 L Standard
RACCOLTO Manuale, fine Settembre.

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE DOC Soave
TEMPERATURA 10-12
TERRENO I vigneti si trovano su dei suoli di origine vulcanica, scuri e profondi nelle zone di Fittà e Tremenalto, più ricchi di scheletro basaltico nella zona Castellaro, alcuni di essi sono caratterizzati da forti pendenze che arrivano anche fino al 40%.
AFFINAMENTO In acciaio a contatto con le fecce fini per 5 mesi. Filtrazioni: solo una filtrazione a membrana prima dell'imbottigliamento.
VINIFICAZIONE Diraspatura e successiva pressatura soffice. Fermentazione alcolica: in acciaio. Fermentazione malolattica: svolta per una parte del vino.
PRODUZIONE 14 giorni.
TIPOLOGIA Bianchi
RESA ETTARO 95 q.
ACIDITÁ 5.5 g/l
PH 3.2

Dettagli

Premi

ESPERTO ANNO VOTO
ESPERTO ANNO VOTO
Wine Spectator 2017 90
Wine Spectator 2018 90
Wine Advocated 2016 89
James Suckling 2019 92
James Suckling 2020 91

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Cantina

Nome: Suavia
Anno avviamento: 1982
Ettari coltivati: 20
Nome enologo: Valentina Tessari
Indirizzo: Via Centro, 14 - Fraz. Fittà - Soave (VR)
Sito web: www.suavia.it

Di proprietà della famiglia Tessari dal 1887, Suavia, così era chiamato nell'atichità il paese di Soave, ha iniziato a vinificare in proprio nel 1982. Nel 1190 fu costruita la cantina, che tra il 1998 e il 2004 subì due fasi di ampliamento e ammodernamento. Progettata e realizzata per la sola produzione di vini bianchi, quest'anno in questa cantina e dai 13 ettari di vigneti di proprietà sono state prodotte circa 100.000 bottiglie di solo vino bianco ottenuto vinificando gli unici due vitigni rigorosamente autoctoni allevati: il Trebbiano di Soave e la Garganega.