-
  • Artigianali

  • Recoltant manipulant

  • Botti scolme

  • Stile ossidativo

Valutazione:
93%
4.7

Tristan Hyest Champagne Bord de Marne Extra Brut

28,28 €
+ -

Descrizione

Dettagli del vino

Il Domaine Tristan Hyest è la rappresentazione del vigneron artisan per eccellenza, una piccolo produttore che porta avanti le tradizioni famigliari all'insegna del rispetto della terra e mediante una coltivazione che usi metodi naturali bandendo ogni approccio chimico.

Un'azienda giovane in cui dal 2001 entrata l'ultima generazione rappresentata da Tristan che nel 2003 inizia a produrre le sue cuvée.
Da questo spirito giovane nascono vini innovativi, dalla forte personalità nei quali si asapora il lavoro artigianale dei piccoli produttori.

Il Bord de Marne Extra Brut è ottenuto da Pinot Meunier, Pinot Noir e Chardonnay con fermentazione sui lieviti autoctoni ed affinamento sur lie.

Solo 3000 bottiglie per una straordinaria cuvée che colpisce per equilibrio e morbidezza.

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 79 EURO

Colore

Giallo paglierino.

Olfatto

Ricco, con un ventaglio olfattivo variegato, dove note floreali e fruttate si alternano a richiami di lieviti ed echi di pasticceria.

Gusto

Fine, equilibrato, con un corpo medio e una freschezza che alimenta una beva scorrevole.

Abbinamenti

Champagne da proporre durante un aperitivo con gli amici.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO NV
VITIGNI 33% Chardonnay, 33% Pinot Nero, 34% Pinot Meunier
ALCOL 12.00
FORMATO 0,75 L Standard

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE AOC Champagne
TEMPERATURA 6-8
UBICAZIONE Trélou-sur-Marne (France)
PERLAGE Perlage fine e persistente.
TIPOLOGIA Champagne

Dettagli

Premi

Recensioni degli utenti:

Antonello Barbieri

Amedeo Rinaldi

 Vino secco, lascia un buon gusto in bocca. Buono

Francesco Russo

 Ottimo vino anche come rapporto qualità/prezzo. Mi è piaciuto subito.

Cantina

Nome: Tristan Hyest
Indirizzo: Trélou-sur-Marne (France)
Sito web: www.champagne-jjh.fr

Ecco i valori che mi sono stati passati. Grazie a mio padre, che ha deciso di scoprire il lavoro della vite e del vino, che ho ricevuto, in aggiunta, all'eredità sullo champagne. Dalla sua esperienza in diversi vigneti, mio padre comprese il desiderio di preservare questo patrimonio mi ha spinto a diplomarmi presso la Scuola di Viticoltura. Nel 1999 ho deciso di acquisire una solida esperienza. Nel 2001, ho ottenuto i diritti di reimpianto sulle vigne e nel 2003, con un appezzamento di 2,5 ettari, ho deciso di dare uno stile unico per la creazione dello champagne ...