• Artigianali

  • Vignaiolo indipendente

  • Lieviti indigeni

Vigneti Massa Derthona Sterpi 2017

39,00 €
+ -

Descrizione

Dettagli del vino

Da un ecclettico vignaiolo come Walter Massa non poteva che nascere un vino che esprimesse tutte le caratteristiche del suo territorio.
Nato esclusivamente tramite la raccolta a mani di uve Timorasso, dopo una prima fermentazione con lieviti indigeni, il vino viene fatto riposare sulle fecce fini per un periodo di 10 mesi. 
Il Derthona Sterpi si presenta con un colore giallo paglierino, sentori agrumati con note di frutta gialla. Al palato risulta morbido, fresco e con una certa sapidità.
Risotti a base di pesce e formaggi freschi sono ottimi abbinamenti.

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 79 EURO

Colore

Tonalità paglierino luminoso.

Olfatto

Si distinguono fragranze di mela golden, kiwi, caramella al limone, "fumo", tenui soffi floreali e minerali.

Gusto

Rivela una silhouette affilata, agrumata, con piacevoli guizzi sapidi. Finale piuttosto disinvolto, che rimanda al quadro aromatico. Da diverse parcelle in comune di Monleale, è lavorato in acciaio.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2017
ALCOL 14.50
FORMATO 0,75 L Standard

Dettagli

Informazioni

TEMPERATURA 12-14
AFFINAMENTO 10 mesi in acciaio sulle fecce fini, poi 6 mesi in bottiglia.
PRODUZIONE ANNUA 36000
VINIFICAZIONE Fermentazione con l'utilizzo esclusivo di lieviti indigeni.
TIPOLOGIA Bianchi

Dettagli

Premi

ESPERTO ANNO VOTO
ESPERTO ANNO VOTO
Gambero Rosso 2016
Veronelli 2016
Bibenda 2016
Wine Spectator 2016 91
James Suckling 2016 3

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Cantina

Nome: Vigneti Massa
Anno avviamento: 1879
Ettari coltivati: 27
Nome enologo: Walter Massa
Indirizzo: Piazza G. Capsoni, 10 - Monleale (AL)

Walter Massa è un vignaiolo indipendente e coraggioso che, dagli anni ’70 alla guida della cantina familiare, è riuscito a cambiare e rilanciare il volto enologico di un intero territorio, quello dei Colli Tortonesi. Il più grande merito di Walter Massa, diventato una figura quasi leggendaria e considerato da tanti colleghi come un maestro, è stato quello di riscoprire un vitigno autoctono che rischiava l’estinzione, il Timorasso, intuendone le grandi potenzialità e ricavandone vini memorabili. Vigneti Massa è il nome della cantina familiare, fondata dagli antenati di Walter nel 1879, che oggi vanta un proprietà di 23 ettari sulle colline di Monleale, a circa 300 metri di altitudine. Troviamo i vitigni tipici del territorio: Barbera, Croatina, Freisa ma soprattutto il Timorasso, a cui sono riservati ben 10 ettari. In linea con la lunga tradizione familiare e territoriale, questi vigneti sono coltivati scropolosa attenzione e tanto buonsenso contadino, limitando al minimo i trattamenti. Nemico di ogni forma di burocrazia e sempre controcorrente, Walter è convinto che il vino si faccia in vigna e in cantina e non con marchi e documenti, per questo ha scelto di non ricorrere a denominazione per molte sue etichette, forte della sua fama consolidata di vero artigiano del vino. Il cardine della produzione di Walter Massa è rappresentato dal Timorasso, che con il nome di Derthona si è ormai imposto in tutta Italia come vino bianco tipico dei Colli Tortonesi. Non mancano però neanche grandi vini rossi, prodotti con Freisa, Barbera o Croatina, si tratta in questo caso di vini unici e non convenzionali, frutto della maestria e dell’estro creativo di Walter Massa: vere e proprie perle enologiche di un territorio dalle altissime potenzialità.