Villa Matilde Falerno del Massico Rosso Camarato 2011

35,38 €
+ -

Descrizione

Dettagli del vino

SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI AI 49 EURO

Colore

Rosso rubino profondo.

Olfatto

Ricco e complesso dal quale emergono tre diverse categorie di profumi; dalla frutta nera alle ciliege alle spezie, con noce moscata e cacao, alla floreale con evidenti note di viola.

Gusto

Armonioso con corpo eleganti e tannini ricchi ma non aggressivi.

Abbinamenti

Cosciotto di agnello al finocchietto selvatico.

Dettagli

Caratteristiche

ANNO 2011
VITIGNI 80% Aglianico, 20% Piedirosso
SISTEMA DI ALLEVAMENTO Gouyot con circa 6 gemme per pianta.
ALCOL 14.00
FORMATO 0,75 L Standard

Dettagli

Informazioni

CLASSIFICAZIONE DOC Falerno del Massico
TEMPERATURA 16-18
UBICAZIONE Tenute di S.Castrese - Sessa Aurunca
TERRENO Vulcanico con una buona dotazione di fosforo, potassio e microelementi.
AFFINAMENTO Una parte del vino, il 50%, affina in barriques di Allier, nuove per un terzo; il restante 50% riposa in tradizionali botti di rovere di Slovenia da 10 a 35 Hl, per un periodo di 10/12 mesi.
PRODUZIONE ANNUA 120000
PIANTE PER ETTARO 5000-7000
VINIFICAZIONE Diraspapigiatura seguita da macerazione delle vinacce ad una temperatura di 25/26 °C per circa 20/25 giorni. Durante la fermentazione si eseguono quotidianamente numerosi rimontaggi e delestages. Al termine della fermentazione alcolica ha luogo la fermentazione malolattica. Affinamento: una parte del vino, il 50%, affina in barriques di Allier, nuove per un terzo; il restante 50% riposa in tradizionali botti di rovere di Slovenia da 10 a 35 Hl, per un periodo di 10/12 mesi.
DECANTAZIONE 2 ore
TIPOLOGIA Rossi
RESA ETTARO 6000

Dettagli

Premi

ESPERTO ANNO VOTO
ESPERTO ANNO VOTO
Bibenda 2014
Wine Advocated 2010 94
Wine Advocated 2011 93

Recensioni degli utenti:

Non ci sono ancora recensioni per questo vino. Facci sapere la tua opinione!

Cantina

Nome: Villa Matilde
Anno avviamento: 1960
Ettari coltivati: 70
Nome enologo: Riccardo Cotarella e Fabio Gennarelli
Indirizzo: Cellole (CE)
Sito web: www.villamatilde.it

Negli anni ‘70 l’avvocato Francesco Paolo Avallone, appassionato cultore di vini antichi, riuscì ad individuare dopo anni di ricerche, coadiuvato da un gruppo di ricercatori dell’Università di Agraria, le viti che un tempo davano vita al famoso Falerno, vino decantato sin dall’epoca romana e poi distrutto da un parassita devastante, la filossera, agli inizi del novecento. Francesco Paolo Avallone ripiantò gli antichi vitigni del Falerno proprio nel territorio del Massico dove un tempo erano prosperati e fondò Villa Matilde, oggi affidata ai suoi due figli, Maria Ida e Salvatore.