I migliori vini orange wine

Quando si parla di moda, nel mondo enologico, sicuramente gli Orange Wine ne fanno parte.
I vini bianchi macerati, o Orange Wine, nonostante il nome anglicizzato, fanno parte della tradizione italiana. Ma che cosa sono esattamente?
Gli Orange Wine sono vini da uva bianca, ma vinificati come se fossero vini rossi, ossia con la macerazione del mosto a contatto con le bucce e i lieviti.Questo metodo dona sapori e colori inusuali per un vino bianco, che alla degustazione organolettica rendono il vino molto più complesso.
Il vino bianco macerato risulta di colore arancione, con qualche sfumatura color ambra. È una tradizione antica e contadina che possiamo trovare nell'attuale Georgia, ma nonostante la condizione elitaria di questo metodo, questi vini hanno larga diffusione in Italia, Germania, Francia, Austria, Stati Uniti e Spagna.
La produzione degli Orange Wine è solitamente realizzata mediante uve da agricoltura biologica e biodinamica, proprio perché tutto ciò che è depositato sulle bucce, poi lo ritroviamo nel vino. Questa attenzione ecologica che caratterizza gli Orange wine fa sì, però, che ci possa essere un alto rischio di fenomeni ossidativi producendo all'olfatto note non del tutto gradite.
Questi vini bianchi macerati si differenziano nell'analisi organolettica:all'olfatto si sentono note fruttate o erbacee, mentre in bocca il vino risulta più complesso e strutturato accompagnato da una buona freschezza e sapidità.